Telenor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 59°53′58.56″N 10°37′45.99″E / 59.8996°N 10.629442°E59.8996; 10.629442

Telenor
Stato Norvegia Norvegia
Tipo società per azioni
Fondazione 1855
Sede principale Fornebu, Bærum
Persone chiave Jon Fredrik Baksaas, CEO
Harald Norvik, presidente del consiglio di amministrazione
Settore telecomunicazioni
Prodotti telefonia fissa, telefonia cellulare, Internet, televisione via cavo
Fatturato 94.84 miliardi di NOK (2010)
Dipendenti 33220 (2010)
Sito web www.telenor.com/

Telenor ASA è la più grande azienda norvegese di telecomunicazioni, quotata nell'Indice OBX della Borsa di Oslo.


Attività[modifica | modifica wikitesto]

La sede centrale di Telenor a Fornebu.

Telenor domina nel mercato norvegese delle telecomunicazioni con 3,3 milioni abbonamenti di telefonia fissa. L'azienda conta 2,4 milioni di clienti di telefonia mobile in Norvegia e possiede partecipazioni in 15 paesi al di fuori del paese, per un totale di 17 milioni di clienti nel mondo. Telenor è il fornitore di 900.000 accessi internet in Norvegia. Fornisce, anche una televisione satellitare e via cavo a 2,4 milioni di abbonati.

Mappa dei paesi dove Telenor ha attività nel mondo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda è stata fondata nel 1855 col nome di Telegrafverket, cambiò nome nel 1969 in Televerket e si ribattezzò nel 1994 col nome attuale quando venne ristrutturata come azienda pubblica. Dal dicembre 1998 è quotata in borsa.
Il browser internet Opera è nato nel 1994 come progetto di ricerca all'interno di Telenor. Nel 1995 fu fondata la Opera Software ASA, che si dedica da allora al suo sviluppo.[1]
Il Telenor Research Centre è rimasto a Kjeller fino al 2001, quando la maggioranza dei dipendenti è stata trasferita a Fornebu. Dal 2004 al 2007 ha fatto parte dell'alleanza Starmap Mobile Alliance tra compagnie internazionali di telecomunicazioni (ne faceva parte anche l'italiana Wind).
Il 3 aprile 2009, Telenor è condannata in appello a pagare 1,7 miliardi di dollari di riparazione all'azionista di minoranza russo Farimex Products, per aver ritardato l'entrata dell'operatore russo Vimpelcom nel mercato ucraino.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ About Opera, Opera Software. URL consultato il 10 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2007).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]