Stylo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stylo
GorillazStyloVideo.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Gorillaz
Featuring Bobby Womack e Mos Def
Tipo album Singolo
Pubblicazione 26 gennaio 2010
Durata 3 min : 51 s
Album di provenienza Plastic Beach
Genere Trip hop
Alternative dance
Elettropop
Alternative rap
Etichetta Parlophone
Produttore Gorillaz
Registrazione 2009
Formati CD, download digitale
Gorillaz - cronologia
Singolo precedente
(2006)
Singolo successivo
(2010)

Stylo è un singolo del gruppo musicale britannico Gorillaz, il primo estratto dal terzo album in studio Plastic Beach e pubblicato il 26 febbraio 2010.

Il brano ha visto la partecipazione di Bobby Womack e Mos Def.

Il singolo[modifica | modifica sorgente]

Una prima versione di Stylo era stata presentata in forma di demo durante il Zane Lowe Show il 14 gennaio 2009, insieme a Electric Shock e Broken.[1]

Il 20 gennaio 2010 il singolo è stato reso disponibile per il download digitale[2], presentato dal presidente della Parlophone Miles Leonard come simile alle sonorità della colonna sonora de La febbre del sabato sera.[3] Il giorno stesso il brano è stato presentato su NME Radio[4].

Video musicale[modifica | modifica sorgente]

Il video musicale prodotto per Stylo è stato realizzato in 3D CGI, ed è stato presentato in anteprima il 1º marzo 2010 sul canale YouTube dei Gorillaz. Il video è stato diretto da Jamie Hewlett e Pete Candeland, ed è ispirato al film Mad Max.[5] Il video, interamente realizzato su una strada nei pressi di Calico Ghost Town in California, segue l'inseguimento fra i tre membri dei Gorillaz, realizzati al computer, a bordo di una Chevrolet Camaro ed un pirata della strada (interpretato dall'attore Bruce Willis) a bordo di una Chevrolet El Camino.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Promo CD single
  1. Stylo' (radio edit)
  2. Stylo (album version)
  3. Stylo (instrumental)
Digital download single
  1. Stylo (featuring Mos Def & Bobby Womack) – 4:33

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2010) Posizione
massima
Australia[6] 48
Austria[6] 40
Belgio[6] 31
Brasile[7] 14
Danimarca[8] 20
Paesi Bassi[9] 5
Germania[6] 63
Giappone[10] 8
Stati Uniti (alternative songs) 24[11]
Svizzera 56[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Greg Cochrane, Gorillaz tracks debuted by Damon in Newsbeat, BBC Radio 1, 15 gennaio 2009. URL consultato il 17 gennaio 2009.
  2. ^ gorillaz_news: Stylo leaks, 20 gennaio 2010. URL consultato il 7 marzo 2010.
  3. ^ Mark Sutherland, Gorillaz "Plastic Beach" Album Preview in Billboard, 12 gennaio 2010. URL consultato il 17 gennaio 2009.
  4. ^ Gorillaz announce new album details, guests and release date – exclusive in nme.com, United Kingdom, IPC MEDIA, 20 gennaio 2010. URL consultato l'11 marzo 2010.
    «The album will be preceded by the single 'Stylo', which you can hear on NME Radio from today (January 20).».
  5. ^ Gorillaz film at Calico in Desert Dispatch, 14 dicembre 2009. URL consultato il 21 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2010).
  6. ^ a b c d e Gorillaz featuring Mos Def and Womack - Stylo - Music Charts, αCharts. URL consultato il 4 aprile 2010.
  7. ^ As 20 Mais Pedidas da Semana.
  8. ^ danishcharts.com - Gorillaz - Stylo
  9. ^ Megacharts, Dutch Tipparade, Megacharts.
  10. ^ Japan Hot 100 in billboard.com, Billboard. URL consultato il 13 marzo 2010.
  11. ^ Stylo - Gorillaz in billboard.com, Billboard. URL consultato il 4 aprile 2010.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica