Strauben

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
STRAUBEN
Uno Strauben o Straboi
Uno Strauben o Straboi
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Trentino-Alto Adige
Zona di produzione Provincia autonoma di Bolzano
Dettagli
Categoria dolce
Riconoscimento P.A.T.
Settore paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria
 

Gli strauben (per la verità[infatti è scritto, uguale, al plurale] il termine in tedesco è normalmente solo al plurale die Strauben[1]) sono un dolce fritto tipico dell'Alto Adige, della Baviera, di una parte dell'Austria (in particolar modo nella regione storica del Tirolo) e del Trentino ed è in quest'ultimo conosciuto col nome (sempre plurale) di Straboi o Stromboi (e con molti altri nomi simili). Nelle valli ladine è conosciuto con il nome di Furtaia in singolare.

Il nome deriva dal tedesco Straub che significa "tortuoso, arricciato, disordinato, scompigliato", data la forma di questo piatto alquanto "contorta".

Solitamente questo tipo di dolce viene preparato in tutte le sagre di paese, che si svolgono nelle stagioni calde nelle piazze tirolesi.

L'impasto consiste in una pastella ottenuta dal miscelamento di: farina, burro, latte, grappa, uova e olio. La pastella viene successivamente versata nell'olio bollente, facendole prendere la forma di un vermicello arrotolato e arruffato.

A fine cottura viene posto su di un piatto e ricoperto da zucchero a velo e spesso accompagnato da marmellata di mirtilli rossi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Un singolare Straube (femminile) esiste ma non è di fatto usato, come in italiano spaghetto.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]