Sons of Liberty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La bandiera in alto è quella dei Sons of Liberty, quella sotto è attribuita sempre all'associazione, ma, forse, erroneamente.

I Sons of Liberty (dall'inglese Figli della Libertà) erano i membri di una società segreta presente nel territorio statunitense nel periodo della guerra di indipendenza americana, quindi intorno al 1776. Il principale obiettivo di questa società segreta (e come questa ne esistevano altre) era quello di combattere la madrepatria, dato che questa imponeva numerosi dazi sulla colonia d'oltremare, come quello famoso dello zucchero e quello detto Stamp Act, riguardante la stampa. I Sons of Liberty si resero famosi per i loro atti a volte vandalici che danneggiarono la madrepatria inglese nel periodo di rivoluzione: famosa a questo riguardo fu la protesta al Tea Act, dove al porto di Boston (Massachussets) alcuni Sons of Liberty, travestiti da pellerossa, attaccarono una nave carica di e gettarono il carico fuori dalla nave. La bandiera dei Sons of Liberty era composta da sette strisce rosse e sei bianche.