Sofia Eleonora di Sassonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eleonora Sofia, langravia d'Assia-Darmstadt, ritratta in abiti vedovili, con i suoi nipoti. Ritratto di Johan Spilberg, del 1667

Sofia Eleonora di Sassonia (Dresda, 23 novembre 1609Darmstadt, 2 giugno 1671) era la primogenita del principe elettore Giovanni Giorgio I di Sassonia (1585-1656) e della sua seconda moglie, la principessa Maddalena Sibilla di Hohenzollern (1586-1659), figlia del duca Alberto Federico di Prussia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo matrimonio, all'inizio della guerra dei trent'anni, con il futuro langravio Giorgio II d'Assia-Darmstadt, celebrato il 1º luglio 1627 nello Schloss Hartenfels di Torgau fu festeggiato, nonostante i momenti difficili, come evento significativo sotto il profilo politico e dinastico. In occasione delle nozze venne messa in scena per la prima assoluta la prima opera lirica tedesca, la Tragicomoedia von der Dafne (Tragicommedia di Dafne) di Heinrich Schütz.

Anche grazie al matrimonio con Sofia Eleonora, che lo rese genero del principe elettore sassone, Giorgio riuscì a veder riconosciuta dal re Gustavo II Adolfo di Svezia la neutralità dell'Assia-Darmstadt nel corso della guerra dei trent'anni.

L'università e la biblioteca di stato di Darmstadt devono a Sofia Eleonora un significativo aumento delle opere d'arte in esse raccolte, compreso il Thesaurus Picturarum del consigliere ecclesiastico palatino Marcus zum Lamm (1544-1606).

Figli[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie