Sinfonia n. 15 (Šostakovič)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sinfonia n. 15
Compositore Dmitrij Šostakovič
Tonalità la maggiore
Tipo di composizione sinfonia
Numero d'opera op. 141
Epoca di composizione 1972
Prima esecuzione 8 gennaio 1972. Direttore: Maksim Šostakovič
Organico

Archi: violini (16 primi e 14 secondi), 12 viole, 12 violoncelli, 10 contrabbassi;

Legni: 2 flauti, ottavino, 2 oboi, 2 clarinetti in La, 2 fagotti;

Ottoni: 4 corni, 2 trombe, 3 tromboni, tuba;

Percussioni: 4 timpani, rullante, piatti, grancassa, triangolo, glockenspiel, vibrafono, xilofono, tam-tam, tom tom soprano, castagnette, woodblock, frusta, celesta;

Movimenti

1. Allegretto

2. Adagio - Largo - Adagio - Allegretto

3. Allegretto

4. Adagio - Allegretto - Adagio - Allegretto


La Sinfonia n. 15 in la maggiore (Op. 141) di Dmitrij Šostakovič fu composta nel 1972, ed eseguita per la prima volta dalla All-Union Radio and Television Symphony Orchestra, e diretta dal figlio del compositore, Maksim Šostakovič .

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'ultima sinfonia raccoglie molte citazioni sia di opere proprie, sia di altre composizioni del passato, quali l'Overture del Guglielmo Tell (opera) di Gioachino Rossini, con il celebre squillo di trombe, e del tema del Fato della tetralogia L'anello del Nibelungo, di Richard Wagner.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La sinfonia è costituita da quattro movimenti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Šostakovič", di Franco Pulcini, EDT, 1988
  • CD "Shostakovic, the symphonies", Vladimir Ashkenazy per i testi della sinfonia

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Shostakovic, the symphonies", Vladimir Ashkenazy, Royal P. O., St Petersburg P. O., NHK S.O.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica