Sekhemkhet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sekhemkhet
Sekhemkhet
placchetta di avorio con inciso il nome di Sekhemkhet. Museo egizio del Cairo (reperto JE 92679)
Re dell'Alto e Basso Egitto
Incoronazione intorno a 2660 a.C. [1]
Predecessore Djoser
Successore Khaba
Morte intorno a 2660 a.C. [2]
Sepoltura piramide incompleta
Luogo di sepoltura Saqqara
Dinastia III dinastia egizia

Sekhemkhet (... – ...) è stato un faraone appartenente alla III dinastia egizia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Resti della piramide incompleta di Sekhemkhet

La scoperta dell'esistenza di questo sovrano risale al 1950 quando, nei pressi della piramide a gradoni di Netjerykhet (Djoser), furono scoperte le fondamenta e la camera sepolcrale di una piramide incompleta attribuita appunto a Sekhemkhet.

Gli studiosi ritengono possibile che la causa del mancato completamento della piramide sia stata la prematura morte del sovrano dopo solamente sei anni di regno.




Liste Reali[modifica | modifica sorgente]

Lista di Abydos Lista di Saqqara Canone Reale Anni di regno
(Canone reale)
Sesto Africano Anni di regno
(Sesto Africano)
Eusebio di Cesarea Anni di regno
(Eusebio di Cesarea)
Altre fonti
17
Hiero Ca1.png
t
t
i
Hiero Ca2.svg

t t i - Teti
13
Hiero Ca1.png
D45 t
t
i
Hiero Ca2.svg

ḏsr t t i - Djoser Teti
6.36
Hiero Ca1.png
D45
r
t
Z4
G7
Hiero Ca2.svg

ḏsr ti - Djoser-ti
6 Tyreis non citato


Titolatura[modifica | modifica sorgente]

Titolo Traslitterazione Significato Nome Traslitterazione Lettura (italiano) Significato
G5
ḥr Horo
S29 S42 X
Srxtail.jpg
sḫm ḥt Sekhemkhet Potente nel corpo
G16
nbty (nebti) Le due Signore

G8
ḥr nbw Horo d'oro

M23
X1
L2
X1
nsw bjty Colui che regna
sul giunco
e sull'ape
Hiero Ca1.svg
D45
D21
X1
Z4
Hiero Ca2.svg
dsr r t y Djoser-ty
G39 N5
 
s3 Rˁ Figlio di Ra
Hiero Ca1.svg
Non ancora in uso
Hiero Ca2.svg

Il nome "n swt bt" è stato rinvenuto[3] anche nella forma

D45
r
i t
t

ḏsr i t t - Djoser Iteti

Altre datazioni[modifica | modifica sorgente]

Autore Anni di regno
von Beckerath 2645 a.C. - 2638 a.C.[4]
Malek 2609 a.C.- 2603 a.C.[5]


Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
Djoser Regno antico Khaba


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cimmino, Franco - dizionario delle dinastie faraoniche, p 468
  2. ^ Cimmino, Franco - dizionario delle dinastie faraoniche, p 468
  3. ^ Papiro di Berlino 14765
  4. ^ Chronologie des Pharaonischen Ägypten (Chronology of the Egyptian Pharaohs), Mainz am Rhein: Verlag Philipp von Zabern. (1997)
  5. ^ (con John Baines), Atlante dell'antico Egitto, ed. italiana a cura di Alessandro Roccati, Istituto geografico De Agostini, 1980 (ed. orig.: Atlas of Ancient Egypt, Facts on File, 1980)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X
  • Gardiner, Alan - La civiltà egizia - Oxford University Press 1961 (Einaudi, Torino 1997) - ISBN 88-06-13913-4
  • Smith, W.S. - Il Regno Antico in Egitto e l'inizio del Primo Periodo Intermedio - Storia antica del Medio Oriente 1,3 parte seconda - Cambridge University 1971 (Il Saggiatore, Milano 1972)
  • Wilson, John A. - Egitto - I Propilei volume I -Monaco di Baviera 1961 (Arnoldo Mondadori, Milano 1967)
  • Grimal, Nicolas - Storia dell'antico Egitto - Laterza, Bari, 1990 - ISBN 8842036013

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]