Djedefptah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Djedefptah / Ptahdjedef
Re dell'Alto e Basso Egitto
Incoronazione intorno al 2510 a.C.[1]
Predecessore Shepseskaf?
Successore Userkaf? (V dinastia)
Morte intorno al 2510 a.C.[1]
Dinastia IV dinastia egizia

Djedefptah, o Ptahdjedef (... – ...), potrebbe essere stato un faraone della IV dinastia egizia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Forse ultimo sovrano della dinastia[2][3], la sua esistenza è attestata solamente dalla lista di Manetone, nella forma riportata da Sesto Africano, che pone al termine della IV dinastia un Thampththis, nome che non è possibile mettere in relazione con nessun altro sovrano della dinastia e che potrebbe essere una deformazione del nome egizio Djedefptah o Ptahdjedef (ḏd =f pth).

Un'ulteriore circostanza che renderebbe possibile questa ipotesi è quella che il Canone Reale risulta danneggiato proprio nella parte riguardante la fine della IV dinastia e l'attuale disposizione dei frammenti lascia spazio, dopo Menkaura (Micerino), ad un ulteriore sovrano.
Allo stato attuale delle conoscenze mancano però del tutto riscontri archeologici che possano confermare queste ipotesi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Cimmino, op. cit. p. 468
  2. ^ Grimal, op. cit. p. 95
  3. ^ Gardiner , op. cit. p. 396

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
Shepseskaf? Antico Regno Userkaf? (V dinastia)