Sassonia-Gotha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SajoniaGotha1.jpg

Sassonia-Gotha fu uno stato storico dell'attuale Turingia, in Germania. Esso venne creato nel 1640 per il Duca Ernesto I e terminò la propria esistenza come stato indipendente nel 1680 quando le terre vennero divise tra i suoi figli, alla sua morte, nel 1675. L'area attorno alla città di Gotha passò al maggiore dei figli sopravvissuti di Ernesto, Federico I di Sassonia-Gotha-Altenburg, il quale ereditò inoltre Altenburg (che Ernesto aveva a sua volta ereditato dalla moglie, Elisabetta Sofia) e divenne Duca di Sassonia-Gotha-Altenburg.

Duchi di Sassonia-Gotha[modifica | modifica sorgente]

Quando le Casate di Sassonia-Gotha e Altenburg si estinsero nel 1825, il Sassonia-Gotha-Altenburg venne diviso nuovamente. Sassonia-Gotha passò a Duca di Sassonia-Coburgo-Saalfeld e Saalfeld passò ai Sassonia-Meiningen. Il Duca di Sassonia-Hildburghausen ricevette il Sassonia-Altenburg, e diede Hildburghausen ai Sassonia-Meiningen.

All'abolizione della monarchia tedesca al termine della Prima guerra mondiale, entrò a far parte dello Stato della Turingia, nel 1920.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


Stemma della Sassonia Ducati ernestini dopo la Divisione di Erfurt del 1572 Stemma della Sassonia

Sassonia-Weimar (1572–1806) • Sassonia-Coburgo-Eisenach (1572–1596) • Sassonia-Coburgo (1596–1633; 1681–1699) • Sassonia-Eisenach (1596–1638; 1640–1644; 1672–1806) • Sassonia-Altenburg (1603–1672; 1826–1918) • Sassonia-Gotha (1640–1680) • Sassonia-Gotha-Altenburg (1681–1826) • Sassonia-Marksuhl (1662–1672) • Sassonia-Jena (1672–1690) • Sassonia-Eisenberg (1680–1707) • Sassonia-Hildburghausen (1680–1826) • Sassonia-Römhild (1680–1710) • Sassonia-Saalfeld (1680–1735) • Sassonia-Meiningen (1681–1918) • Sassonia-Coburgo-Saalfeld (1735–1826) • Sassonia-Weimar-Eisenach (1806–1918) • Sassonia-Coburgo-Gotha (1826–1918)