Sassonia-Römhild

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il ducato di Sassonia-Römhild era situato nella parte meridionale della Turingia. Venne istituito nel 1680 per uno dei figli della dinastia dei Sassonia-Gotha, Enrico, figlio del Duca Ernesto I (1601-1675) il quale ottenne per sé il Principato di Sassonia-Römhild con l'unione della regione di Römhild, Königsberg (passate nel 1683 alla Sassonia-Hildburghausen), Themar, Kellerei Behrungen, Hof zu Milz e Lehen.

Alla sua morte, nel 1710, il Principato venne diviso tra diversi stati tra cui il Sassonia-Gotha-Altenburg (7/12 di Themar), il Sassonia-Coburgo-Saalfeld (1/3 di Römhild e 5/12 di Themar), Sassonia-Meiningen (2/3 di Römhild) e il Sassonia-Hildburghausen (Kellerei Behrungen, Hof zu Milz e Lehen).

Duchi di Sassonia-Römhild[modifica | modifica sorgente]

Diviso tra Sassonia-Gotha-Altenburg, Sassonia-Coburgo-Saalfeld, Sassonia-Meiningen e Sassonia-Hildburghausen


Stemma della Sassonia Ducati ernestini dopo la Divisione di Erfurt del 1572 Stemma della Sassonia

Sassonia-Weimar (1572–1806) • Sassonia-Coburgo-Eisenach (1572–1596) • Sassonia-Coburgo (1596–1633; 1681–1699) • Sassonia-Eisenach (1596–1638; 1640–1644; 1672–1806) • Sassonia-Altenburg (1603–1672; 1826–1918) • Sassonia-Gotha (1640–1680) • Sassonia-Gotha-Altenburg (1681–1826) • Sassonia-Marksuhl (1662–1672) • Sassonia-Jena (1672–1690) • Sassonia-Eisenberg (1680–1707) • Sassonia-Hildburghausen (1680–1826) • Sassonia-Römhild (1680–1710) • Sassonia-Saalfeld (1680–1735) • Sassonia-Meiningen (1681–1918) • Sassonia-Coburgo-Saalfeld (1735–1826) • Sassonia-Weimar-Eisenach (1806–1918) • Sassonia-Coburgo-Gotha (1826–1918)