Sassonia-Eisenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa del Ducato di Sassonia-Eisenberg

Il Ducato di Sassonia-Eisenberg fu uno dei ducati ernestini di Sassonia della dinastia dei Wettin.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stato di Sassonia-Eisenberg venne fondato nel 1680 per Cristiano, quinto figlio del Duca Ernesto I di Sassonia-Gotha. Lo stato comprendeva essenzialmente la città di Eisenberg come capitale ed i villaggi di Ronneburg, Roda e Camburg. Alla morte senza eredi del duca nel 1707, i suoi domini vennero suddivisi tra i suoi fratelli in una controversia che si risolse solo nel 1735.

Duca di Sassonia-Eisenberg[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Stemma della Sassonia Ducati ernestini dopo la Divisione di Erfurt del 1572 Stemma della Sassonia

Sassonia-Weimar (1572–1806) • Sassonia-Coburgo-Eisenach (1572–1596) • Sassonia-Coburgo (1596–1633; 1681–1699) • Sassonia-Eisenach (1596–1638; 1640–1644; 1672–1806) • Sassonia-Altenburg (1603–1672; 1826–1918) • Sassonia-Gotha (1640–1680) • Sassonia-Gotha-Altenburg (1681–1826) • Sassonia-Marksuhl (1662–1672) • Sassonia-Jena (1672–1690) • Sassonia-Eisenberg (1680–1707) • Sassonia-Hildburghausen (1680–1826) • Sassonia-Römhild (1680–1710) • Sassonia-Saalfeld (1680–1735) • Sassonia-Meiningen (1681–1918) • Sassonia-Coburgo-Saalfeld (1735–1826) • Sassonia-Weimar-Eisenach (1806–1918) • Sassonia-Coburgo-Gotha (1826–1918)