Rutelinae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rutelinae
Chrysophora chrysochlora-Musée zoologique de Strasbourg.jpg
Chrysophora chrysochlora al Musée zoologique de Strasbourg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Coleopteroidea
Ordine Coleoptera
Sottordine Polyphaga
Infraordine Scarabaeiformia
Superfamiglia Scarabaeoidea
Famiglia Scarabaeidae
Sottofamiglia Rutelinae
MacLeay, 1819
Tribù

Le Rutelinae MacLeay, 1819 sono una sottofamiglia di coleotteri appartenenti alla famiglia Scarabaeidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Adulto[modifica | modifica wikitesto]

Sono coleotteri di medie dimensioni, infatti le specie più grandi non arrivano mai a misurare oltre i 5,5 cm di lunghezza. Si distinguono dagli altri coleotteri per gli splendidi colori. Una sottofamiglia molto simile ai Rutelinae è quella dei Cetoniinae, infatti anch'essi presentano colori sgargianti e brillanti. I Rutelinae, però a differenza dei cetoniiae quando volano non tengono le elitre distese lungo il torace, ma li aprono normalmente come solitamente fanno tutti i coleotteri in grado di volare. Alcune specie, come Paraheterosternus ludeckei e Heterosternus oberthuri presentano degli arti posteriori molto sviluppati.[1]

Larva[modifica | modifica wikitesto]

Sono della classica forma a "C" con il capo e le tre paia di zampe. Lungo i fianchi presentano una serie di stigmi attraverso cui raccolgono l'ossigeno dall'acqua e dall'aria che filtra nel terreno.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Le larve escono mediamente dopo 10 giorni dalla deposizione. Lo stadio larvale dura in media 2 anni e termina con la pupa, ovvero lo stadio immediatamente precedente a quello adulto. Gli adulti escono a primavera, e hanno una vita relativamente lunga che può arrivare fino a 2 anni.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutrono della materia organica in decomposizione nel terreno. Molte specie visitano i fiori in cerca di nettare.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Le specie sono presenti in tutta l'America, fatta eccezione per il Cile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Subfamily: Rutelinae in biodiversityexplorer.org.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]