Redneck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Foto del 1936 di tre Redneck dell'Alabama in mezzadria

Il termine redneck viene utilizzato in modo dispregiativo, volto ad indicare numerose caratteristiche a sfondo razzista di un abitante di etnia caucasica (bianco) degli stati meridionali (Alabama, Tennessee, Kentucky, Arkansas, Mississipi, Georgia, Florida) degli Stati Uniti d'America, appartenente alla fascia economica medio-bassa della società.

La traduzione letterale di redneck è "collo rosso", ad indicare la nuca scottata dall'esposizione al sole dovuta al lavoro nei campi ai quali i rednecks sono generalmente sottoposti. Con redneck viene infatti intesa una persona che abita in camper o in baite. Tali individui sono generalmente conservatori e talvolta anche razzisti. Altri luoghi comuni vogliono che il redneck sia rozzo e ignorante, intollerante verso temi come religione, sesso e politica, appassionato in modo feticistico di motori.

Tali stereotipi sono largamente usati (in tono più o meno scherzoso) nella cultura popolare degli USA: la figura dello zoticone del sud appare frequentemente in film, serie TV e videogiochi (The Simpsons, South Park, The Boondocks, Grand Theft Auto: V ) e nelle battute dei comici (Bill Hicks). Lester Krinklesac del Cleveland Show incarna perfettamente la figura del "redneck". anche nella serie animata "Brickleberry" possiamo trovare esempi di tipici redneck.