Provincia di Guantánamo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Provincia di Guantánamo
provincia
Provincia de Guantánamo
Localizzazione
Stato Cuba Cuba
Amministrazione
Capoluogo Guantánamo
Territorio
Coordinate
del capoluogo
20°08′12″N 75°12′50″W / 20.136667°N 75.213889°W20.136667; -75.213889 (Provincia di Guantánamo)Coordinate: 20°08′12″N 75°12′50″W / 20.136667°N 75.213889°W20.136667; -75.213889 (Provincia di Guantánamo)
Superficie 6 164,47 km²
Abitanti 510 863 (2010)
Densità 82,87 ab./km²
Comuni 10
Altre informazioni
Prefisso +53-021
Fuso orario UTC-5
ISO 3166-2 CU-14
Cartografia

Provincia di Guantánamo – Localizzazione

Guantánamo è la regione più orientale di Cuba, il capoluogo è la città di Guantanamo. Prende il nome dal gruppo indigeno ormai scomparso che risiedeva nella zona. La regione finisce con la base navale americana di Guantanamo.

Ha un'area totale di 6.176 km² e una popolazione di 508.576 abitanti la metà di questi vive nella capitale. Occupa il decimo posto tra le province del paese per estensione e l'undicesimo per popolazione.

Questa regione è per lo più montagnosa con i rilievi di Sagua-Baracoa con la altura predominante della Sierra del Curial, pico El Gato (1.181 m). La laguna principale è la Salada. Le montagne di Nipe-Sagua-Baracoa dominano la regione dividendo sia il clima che il paesaggio. La costa settentrionale è la più umida del paese mentre quella meridionale è la più calda.

La sua cultura e architettura sono diverse dal resto dell'isola essendo influenzate dalla vicina Haiti e dalla presenza di numerosi immigrati giamaicani. Le case di Guantánamo assomigliano infatti più a quelle dei quartieri francesi di New Orleans che a quelle di La Havana.

Università[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema di educazione superiore della provincia è costituito da 4 Università:

Il Centro Universitario de Guantánamo, la Universidad Pedagógica e la Facultad de Ciencias Médicas.

Scienza[modifica | modifica wikitesto]

Guantánamo è terra di famosi ingegneri e scienziati (cubani e stranieri) come il naturalista tedesco Dr. Juan Cristóbal Gundlach e l'ingegnere Leticio Salcines.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio di Guantánamo risiedono più di mezzo milione di persone. Le produzioni di cocco, caffè, sale, canna da zucchero e coltivazioni agricole varie sono fondamentali nell'economia dell'isola. Ultimamente crescono le produzioni di valvole, bombole industriali, biciclette, utensili per l'agricoltura, mobili e prodotti dell'industria alimentare. L'arte è caratterizzata dal folklore rappresentato dal Changüi strumento musicale dei nativi, dalla tumba francese e molte altre tradizioni locali.

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

La Provincia di Guantánamo è suddivisa in 10 comuni.

Comune Popolazione
(2004)
Superficie
(km²)
Localizzazione Note
Baracoa 81794 977 20°21′02″N 74°30′37″W / 20.350556°N 74.510278°W20.350556; -74.510278 (Baracoa)
Caimanera 10562 366 19°59′42″N 75°09′35″W / 19.995°N 75.159722°W19.995; -75.159722 (Caimanera)
El Salvador 45662 637 20°12′35″N 75°13′22″W / 20.209722°N 75.222778°W20.209722; -75.222778 (El Salvador)
Guantánamo 244603 741 20°08′13″N 75°12′50″W / 20.136944°N 75.213889°W20.136944; -75.213889 (Guantánamo) Capoluogo
Imías 20959 524 20°04′37″N 74°39′06″W / 20.076944°N 74.651667°W20.076944; -74.651667 (Imías)
Maisí 28276 525 20°14′36″N 74°09′21″W / 20.243333°N 74.155833°W20.243333; -74.155833 (Maisí) La Máquina
Manuel Tames 14200 526 20°10′50″N 75°03′05″W / 20.180556°N 75.051389°W20.180556; -75.051389 (Manuel Tames)
Niceto Pérez 17783 640 20°07′40″N 75°20′31″W / 20.127778°N 75.341944°W20.127778; -75.341944 (Niceto Pérez)
San Antonio del Sur 26509 585 20°03′25″N 74°48′28″W / 20.056944°N 74.807778°W20.056944; -74.807778 (San Antonio del Sur)
Yateras 20358 664 20°21′01″N 74°55′27″W / 20.350278°N 74.924167°W20.350278; -74.924167 (Yateras) Palenque

Clima[modifica | modifica wikitesto]

A Guantánamo, come nel resto di Cuba, è presente un clima tropicale caratterizzate da un'estate piuttosto calda e precipitazioni così distribuite nelle due stagioni principali: nella stagione delle piogge che va da maggio a ottobre cadono il 70% delle precipitazioni mentre nella stagione secca il restante 30%.
I venti della regione sono alisei che derivano dallo scontro dell'alta pressione subtropicale con la bassa pressione equatoriale. Il rilievo Sagua-Baracoa devia però la direzione degli alisei, e quindi una parte della regione è più piovosa e umida dell'altra.