Primati mondiali di velocità di volo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il SR-71 Blackbird è l'attuale detentore del record.

Le regole per tutti i primati mondiali dell'aviazione sono definite dalla Fédération Aéronautique Internationale (Federazione Aeronautica Internazionale) e sono inoltre ratificati e pubblicizzati. I primati di velocità sono divisi in molte categorie e suddivisioni. Sono previste tre classi di aerei: idrovolante, anfibio ed aereo terrestre. Inoltre esistono varie sottoclassi: con motore a pistoni, a reazione, turboelica ed infine con motore a razzo. Per ognuno di questi gruppi i primati sono definiti in base ad altitudine, lunghezza di pista impegnata e peso al decollo. Il maggior numero di tentativi di siglare record di velocità avviene solitamente tra Londra e New York.

Primati di velocità nel tempo[modifica | modifica wikitesto]

Anno Pilota Airspeed Aereo Luogo
mph km/h
1903 Wilbur Wright 9,80 15,77 Wright Flyer Kitty Hawk, USA
1905 Wilbur Wright 37,85 60,91 Wright Flyer III
1908 Henri Farman 40,26 64,79 biplano Voisin
1909 Louis Blériot 47,82 76,96 Blériot XII
1910 Alfred Leblanc 68,20 109,8 Blériot XI
1911 Edouard Nieuport 82,73 133,1 Nieuport Nie-2N
1912 Jules Vedrines 108,2 174,1 Deperdussin Monocoque
1913 Maurice Prevost 126,7 203,8 Deperdussin Monocoque
1914 Norman Spratt 134,5 216,5 RAF SE.4
1918 Roland Rohlfs 163,1 262,4 Curtiss Wasp
1919 Joseph Sadi-Lecointe 191,1 307,5 Nieuport-Delage 29v
1920 Joseph Sadi-Lecointe 194,5 313,0 Nieuport-Delage 29v
1921 Joseph Sadi-Lecointe 205,2 330,3 Nieuport-Delage
1922 Billy Mitchell 224,3 360,9 Curtiss R-6
1923 Alford J. Williams 267,2 430,0 Curtiss R-2C-1
1924 Florentin Bonnet 278,5 448,2 Bernard Ferbois V2
1927 Mario de Bernardi 297,8 479,3 Macchi M.52 Lido di Venezia
1928 Mario de Bernardi 318,6 512,7 Macchi M.52bis Lido di Venezia
1929 Giuseppe Motta 362,0 582,6 Macchi M.67
1931 George H. Stainforth 407,5 655,8 Supermarine S.6B Lee-on-the-Solent, UK
1933 Francesco Agello 424 682 Macchi M.C.72 Lago di Garda
1934 Francesco Agello 440,6 709,0 Macchi M.C.72 Lago di Garda
1939 Fritz Wendel 469,22 755,14 Messerschmitt Me 209 Augusta
1944 Herlitzius 596,51 960 Messerschmitt Me 262 S2
1945 H. J. Wilson 606,4 975,9 Gloster Meteor F Mk4 Herne Bay, UK
1946 E. M. Donaldson 615,78 990,79 Gloster Meteor F Mk4 Littlehampton, UK
1947 Andrew Boyd 623,74 1 003,60 Lockheed P-80R Shooting Star Muroc, California, USA
1947 Chuck Yeager 670,0 1 078 Bell X-1
1948 Richard L. Johnson 670.84 1079.6 North American F-86A-3 Sabre Cleveland, USA
1953 Neville Duke 727,6 1 171 Hawker Hunter F Mk3 Littlehampton, UK
Da qui in poi i primati non sono più siglati al livello del mare.
1955 Horace A. Hanes 822,1 1 323 F-100C Super Sabre Palmdale, USA
1956 Peter Twiss 1 132 1 822 Fairey Delta 2 Chichester, UK
1959 Georgii Mosolov 1 484 2 388 Ye-66 (prototipo del MiG-21)
1965 Robert L. Stephens
and Daniel Andre
2 070 3 332 Lockheed YF-12A Edwards AFB, USA
1976 Eldon W. Joersz 2 188 3 521 SR-71 Blackbird Beale AFB, USA

Primati riconosciuti contro primati non riconosciuti[modifica | modifica wikitesto]

Il SR-71 "Blackbird" detiene il primato della FAI di velocità per motori a reazione con la velocità di 3 529,56 km/h. Il Blackbird era capace di decollare e atterrare senza aiuti esterni da piste convenzionali. Il record fu registrato il 28 luglio 1976 da Eldon W. Joersz vicino alla base aerea di Beale California, USA.[1]

Ad ogni modo, per alcuni il termine primato di velocità implica semplicemente «l'aereo più veloce». Altri aerei hanno ottenuto prestazioni di velocità assolute, ma senza rispettare le regole ufficiali. Per esempio, aerei ad alta velocità sperimentali non sono in grado di decollare autonomamente e richiedono un aereo di supporto.

Lo Space Shuttle è il più veloce velivolo al mondo, ma non è in grado di decollare autonomamente con la potenza dei suoi motori, giacché richiede due razzi ausiliari per portarsi in orbita.

Il Boeing X-43A è attualmente l'aereo più veloce, avendo raggiunto la velocità di 11 200 km/h, o Mach 9,68, il 16 novembre 2004 (è un prototipo senza pilota, ma la FAI accetta anche aerei teleguidati). Tuttavia necessita di un aereo (prima) e di un razzo (poi) per avviare gli speciali motori scramjet (statoreattori a combustione supersonica). Se un proiettile conta come un aereo, furono eseguiti degli esperimenti di capsule sparate ad alta velocità.

L'aereo a razzo North American X-15 è il più veloce aereo pilotato: ha raggiunto la velocità di 7 274 km/h il 3 ottobre 1967. Tuttavia anch'esso non è in grado di decollare autonomamente, perché necessita di essere portato in quota da un aereo di supporto.

Anno Pilota Velocità Aereo
mph km/h
1955 Hank Baird 623 1 003 Republic XF-84H Aeroplano ad elica
1967 'Pete' Knight 4 510 7 258 North American X-15 Aerorazzo
1981-2010 vari Mach 2 al lancio,
28 000 km/h alla discesa
NASA Space Shuttle Con razzi ausiliari, aerorazzo con serbatoi sganciabili
1986 John Egginton 249,1 401,0 Westland Lynx Primato mondiale di velocità per un elicottero
2004 senza pilota 7 000 11 270 NASA's X-43A Scramjet ipersonico, ma incapace di decollare od atterrare autonomamente

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Current air speed record. URL consultato il 18 ottobre 2006.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]