Premio Goncourt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Premio Goncourt
Edmond Goncourt - Schriftsteller.jpg
assegnato per la migliore opera d'immaginazione in prosa pubblicata
casa assegnatrice del premio Académie Goncourt
Stato Francia Francia
Anno inizio 1903
Sito web http://www.academie-goncourt.fr/

Il premio Goncourt è un premio letterario francese istituito a Parigi nel 1896 per volere dello scrittore Edmond de Goncourt, che l'aveva espressamente richiesto nel suo testamento.

La società letteraria dei Goncourt fu ufficialmente fondata nel 1903 ed il primo premio fu assegnato il 21 dicembre di quell'anno.

Il premio Goncourt fu creato per ricompensare ogni anno la migliore opera d'immaginazione in prosa pubblicata.

I membri dell'Académie Goncourt si riuniscono ogni primo martedì del mese, nel loro salone al primo piano del ristorante Drouant a Parigi. Il nome del vincitore è proclamato all'inizio di novembre dopo un pranzo al ristorante.

Il premio non può essere attribuito ad uno scrittore più di una volta, pertanto allo scrittore Romain Gary, che lo ha ricevuto per la prima volta nel 1956 per il romanzo Les racines du ciel (Le radici del cielo), fu attribuito una seconda volta nel 1975 con lo pseudonimo di Émile Ajar per il romanzo La Vie devant soi (La vita davanti a sé).

Il premio Goncourt è indissociabile, dal 1926, dal premio Renaudot, creato in quell'anno da dieci critici letterari che attendevano la proclamazione fatta dal presidente dell'Académie Goncourt.

Senza essere organicamente legata alla giuria del Goncourt, quella del Renaudot ha il ruolo di suo complemento naturale, accentuato dal fatto che i vincitori dei due premi vengono annunciati nella stessa occasione.

Lista dei vincitori[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]