Peter Bossman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Bossman

Peter Bossman (Nyive, 2 novembre 1955) è un medico e politico ghanese naturalizzato sloveno.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Nyive nei pressi di Ho in Ghana non lontano dal confine con il Togo, Bossman è immigrato in Slovenia come studente di medicina all'Università di Lubiana alla fine degli anni '70 e, dalla fine degli anni '80, vive insieme alla moglie Karmen Laković che è di origine croata a Santa Lucia nel comune di Pirano d'Istria, dove esercita la professione di medico.

Politica[modifica | modifica wikitesto]

Bossman è politicamente impegnato nel Partito Socialdemocratico, di cui ha presieduto per anni il comitato locale di Pirano.

Il 24 ottobre 2010, Bossman è stato eletto sindaco di Pirano, sconfiggendo il sindaco uscente Tomaž Gantar con il 51.4% dei suffragi.[1]

La sua elezione ha suscitato l'interesse dei media mondiali in quanto Bossman è ritenuto il primo sindaco nero eletto in un paese europeo posto ad est dell'ex Cortina di Ferro, primato che gli è valso il nomignolo, da lui peraltro rifiutato, di "Obama della Slovenia".[2]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Bossman parla sei lingue (lingua ewe, inglese, croato, sloveno, serbo e italiano).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Slovenia elects Peter Bossman as first black mayor "BBC News", 24/10/2010
  2. ^ Peter, primo sindaco nero dell'Est Europa "La Repubblica", 26/10/2010

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]