Penisola di Kii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Coordinate: 34°18′10″N 135°57′18″E / 34.302778°N 135.955°E34.302778; 135.955

Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Siti sacri e vie dei pellegrini nella penisola di Kii
(EN) Sacred Sites and Pilgrimage Routes in the Kii Mountain Range
Daimonzaka28-640.jpg
Tipo Culturali
Criterio (ii) (iii) (iv) (vi)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 2004
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

La penisola di Kii (in giapponese: 紀伊半島, Kii Hantō) è una delle più grandi penisole che si trovano nell'isola di Honshū, in Giappone. La maggior parte del territorio ricade entro i confini della prefettura di Wakayama, mentre parti minori sono amministrate dalle prefetture di Osaka, di Nara e di Mie. A ovest della penisola di Kii si trova il mare di Seto, mentre a est si apre l'Oceano Pacifico.

Nel 2004 tre siti della penisola di Kii sono stati inseriti nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO:

  • la regione montuosa nella parte settentrionale;
  • alcuni templi nella parte meridionale;
  • il Monte Kōya, la montagna sacra che si trova nella parte occidentale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]