Paul Raven

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul Raven
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Industrial metal
Periodo di attività 1982-2007
Strumento basso
Album pubblicati 15
Studio 15
Live 0
Raccolte 0

Paul Vincent Raven (Wolverhampton, 16 gennaio 1961Ginevra, 20 ottobre 2007) è stato un bassista britannico. Ha fatto parte di numerosi progetti Industrial e Industrial metal, tra cui Killing Joke, Ministry e Prong.

Carriera musicale[modifica | modifica wikitesto]

Paul Raven inizia ufficialmente la sua carriera musicale nel 1982, quando entra a far parte di una band glam rock, i Kitsch. Tuttavia Paul raggiunse il successo solo dopo essere entrato nei Killing Joke, sostituendo il precedente bassista Martin Glover nel 1982, giusto in tempo per un tour in Nord America. Raven resterà nel gruppo dalla pubblicazione dell'album Fire Dances a Extremities, Dirt & Various Repressed Emotions. Dopo il tour di supporto dell'album, i Killing Joke si sciolsero, e la band escluso il cantante Jaz Coleman formò i Murder, Inc. con Chris Connelly alla voce. Raven partecipò al progetto Murder, Inc., e nello stesso periodo collaborò con i Pigface di Bill Rieflin.

I Killing Joke si riformarono nel 1992, ma con il bassista originario, ovvero Martin Youth Glover. Raven entrò quindi a far parte dei Prong, con cui pubblicò gli album Cleansing e Rude Awakening. Dopo lo scioglimento dei Prong, Paul collaborò con i Zilch, gruppo di cui era bassista e produttore, e con cui pubblicò l'album 3.2.1.. Raven collaborò quindi come ingegnere del suono e facendo remix con molti gruppi, tra cui Spahn Ranch, Psychic TV, e Die Krupps.[1] Nel 2001 Paul entrò a far parte dei Society 1.

Alla fine del 2001 i Godflesh, storico gruppo Industrial metal, si riformarono, e Paul Raven ne fece parte per qualche mese, prima che il gruppo si sciogliesse definitivamente per un esaurimento nervoso di Justin Broadrick.[2] Giusto in tempo per un tour negli Stati Uniti, Raven ritornò nei Killing Joke, pubblicando l'album omonimo del 2003, appunto Killing Joke e il successivo, Hosannas From The Basements Of Hell.

Nel 2005 Paul iniziò a lavorare con Al Jourgensen dei Ministry per Rio Grande Blood, seguito da un tour mondiale. Raven ha inoltre collaborato con Al Jourgensen durante le registrazioni di The Last Sucker, partecipando alla composizioni delle canzoni Watch Yourself e End Of Days Pt. 1 & 2.

Paul Raven è stato trovato morto il 20 ottobre 2007 nella sua residenza. Raven era a Ginevra per lavorare con la band francese Treponem Pal per l'album Weird Machine, in cui collaboravano anche il batterista Ted Parsons e i membri dei The Young Gods. La morte è stata causata da un attacco di cuore, avvenuto dopo che Paul era andato a dormire.[3]

Tributi post-mortem[modifica | modifica wikitesto]

(EN)

« Paul was a very amazing man who I loved and trusted very much. He always had great ideas, ventures and always looked out for me as if I were a little brother to him. I was very fortunate to be in contact with him several times in his last week and I had great conversations with him, we laughed and joked, which was an integral part of his personality. We had so much more to do, especially with his own personal project Mob Research, which I know he was extremely excited about. I don't know what more to say, as this is such an unexpected happening for me, as we were only talking a short time ago. I can't believe he is gone. Paul will be greatly missed by music fans, friends and mostly his family; his bands will miss him terribly. He was a great man and a unique bass player who has died at such a tragically early age. Love to you, brother. I miss you.[3] »

(IT)

« Paul era un uomo veramente fantastico che ho amato e del quale mi sono fidato. Lui ha sempre avuto grandi idee, pericolose e adeguata per me, come se fossi stato un fratello minore per lui. Sono stato molto fortunato ad incontrarlo la scorsa settimana ed ho avuto un'ottima conversazione con lui, abbiamo riso e scherzato, ovvero fatto ciò che era parte integrante della sua personalità. Noi avevamo tanto da fare, specialmente con il suo progetto personale Mob Research, ed io ero veramente eccitato per questo. Non so cos'altro dire, questo è stato un avvenimento inaspettato per me, noi abbiamo parlato solo qualche tempo fa. Non posso credere che sia successo. Paul mancherà molto agli amanti della musica, agli amici e soprattutto alla sua famiglia; mancherà terribilmente ai suoi gruppi. Lui era un fratello. Mi manchi »

(Reza Udhin, Killing Joke)
(EN)

« Paul Raven was a grand-master of our cult, high up in the inner sanctum sanctorum. His status can never be forgotten, no his presence replaced. One of our heroes. An unbelievable loss, but we are always going to laugh and smile in remembrance…. exactly how he wanted it[4] »

(IT)

« Paul Raven era un maestro della nostra società, era il meglio. Il suo status non può essere dimenticato, e la sua presenza rimpiazzata. Una incredibile perdita, ma noi sempre rideremo e sorrideremo nel suo ricordo, esattamente come lui cercava »

(Tommy Victor, Prong)
(EN)

« We are all deeply stricken with grief at the unannounced departure of possibly the funniest man on planet Earth and a brother to us all. Paul Vincent Raven unimaginable sadness is felt by all[5] »

(IT)

« Siamo tutti profondamente colpiti con dolore dalla partenza senza preavviso, della persona forse più divertente sul pianeta Terra e un fratello per tutti noi. Paul Vincent Raven, una tristezza inimmaginabile avvolge tutti noi »

(Jaz Coleman - Geordie Walker, Killing Joke)

Discografia completa[modifica | modifica wikitesto]

Killing Joke[modifica | modifica wikitesto]

Prong[modifica | modifica wikitesto]

Ministry[modifica | modifica wikitesto]

Pigface[modifica | modifica wikitesto]

Zilch[modifica | modifica wikitesto]

Murder, Inc.[modifica | modifica wikitesto]

  • 1992 - Murder, Inc.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ All Music Guide - Paul Raven
  2. ^ Mtv.com - Godflesh Singer Suffers Breakdown, Breaks Up Band
  3. ^ a b Ministry/Killing Joke Bassist Paul Raven Dead At 46
  4. ^ Prong Music News - 20th October, Paul Raven Pass Away
  5. ^ Killing Joke Website - R.I.P. Paul Raven 1961 - 2007

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal