Patrick Djivas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patrick Djivas
Patrick Djivas in concerto con la PFM
Patrick Djivas in concerto con la PFM
Nazionalità Francia Francia
Italia Italia
Genere Rock progressivo
Periodo di attività 1964 – in attività
Strumento Basso elettrico
Etichetta Dischi Ricordi
Gruppo attuale Premiata Forneria Marconi
Gruppi precedenti Area

Yan Patrick Erard Djivas (Cannes, 23 maggio 1947) è un bassista e compositore francese naturalizzato italiano. È uno dei componenti della Premiata Forneria Marconi.

La critica lo apprezza per la sua tecnica, il suo raffinatissimo gusto musicale e la dirompente energia: elementi che lo rendono bassista estremamente personale ed efficace.

Ha iniziato la sua carriera musicale nel 1964, avvicinandosi al Rhythm and blues da chitarrista.

Nel 1969 è giunto in Italia con il gruppo di Rocky Roberts. Il 1969 è anche l'anno in cui passa a suonare il basso, quando suonava con un gruppo francese di rhythm and blues: "Joyce e i Jokers". "Dovevamo andare in Germania a suonare nelle basi Americane ma il bassista si prese l'epatite. Mi ricordo che ci trovavamo a Francoforte e dovevamo incominciare a lavorare il giorno dopo. Accompagnammo il bassista, che era scozzese, all'aeroporto, poi ci mettemmo a cercare un sostituto per tutta la città. Ovviamente non si trovò nessuno quindi, siccome è meglio suonare senza chitarra che senza basso, passai tutta la notte a provare i nostri pezzi con il mio nuovo strumento. Il giorno dopo feci il mio debutto come bassista. Beh, non so se fosse stato perché ero un cane alla chitarra o perché il nostro bassista scozzese non era un granché, ma con l’ausilio della mia ritmica il gruppo girava meglio. Quando il bassista tornò, la dura legge del rock'n roll lo estromise definitivamente. Io diventai il bassista ufficiale del gruppo. La mia vita era cambiata: avevo trovato, il mio strumento, il "trait d'union" tra la ritmica e l'armonia, tra la forza e la dolcezza, il tutto sulla stessa tastiera. Avevo trovato... IL BASSO".

Ha fondato nel 1971 il gruppo progressive rock Area con Demetrio Stratos, Giulio Capiozzo e Gaetano Leandro, conosciuti durante le registrazioni dell'album Radius di Alberto Radius. È entrato nella PFM, nella quale milita attualmente, nel 1973.

La critica lo apprezza per la sua tecnica, il suo raffinatissimo gusto musicale e la dirompente energia: elementi che lo rendono bassista estremamente personale ed efficace.

Dal 1974 Patrick Djivas incide gli album del periodo "internazionale" della PFM e, durante la permanenza negli Stati Uniti, incontra due giganti della musica: Leo Fender nel 1976, conosciuto grazie allo staff della Music Man, che sponsorizzava la PFM, e Jaco Pastorius, che incontra per la prima volta all'albergo Sunset Marquis di Los Angeles - Alta Loma ( da qui il pezzo "Alta Loma 5 till 9"), e che presto diventa un suo grande amico.

Patrick Djivas nel concerto PFM in Classic nel 2011
Patrick Djivas e Franz di Cioccio nel 2011

Dagli anni settanta ad oggi, la sua attività all'interno della PFM non conosce soste e sono sempre più frequenti le tournée mondiali che portano il gruppo dal Giappone al Messico, dal Canada alla Corea, dagli U.S.A. al Brasile.

Altrettanto floride e ricche di nuovi spunti e idee sono le produzioni del gruppo che, solo per citare le più recenti, nel 2005 sfociano nell'opera rock Dracula e, nel 2006, in Stati di immaginazione, un DVD con stupendi videoclip e musica improvvisata a tema.

Al di là della frenetica attività con la PFM, Patrick Djivas si cimenta in produzioni musicali per TV, cinema e teatro. Solo alcuni esempi: "Sigla del TG5", "Jingle istituzionali delle reti Mediaset", colonne sonore per varie fiction TV, colonne sonore per il teatro di Glauco Mauri (Don Giovanni e Riccardo II), musiche originali per grandi manifestazioni e produzioni discografiche di vari artisti italiani.

Dal 2004 si dedica anche alla divulgazione e alla didattica musicale, collaborando con importanti riviste nazionali di musica (Strumenti Musicali, Computer Music & Project Studio e altre). Nel 2007 è coautore del libro Cubase 4 - Guida completa (edito da Apogeo) assieme a Pier Calderan, guru della Computer music.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]