Don Giovanni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Don Giovanni (disambigua).
Don Giovanni in un ritratto di Jozef Simmler

Don Giovanni Tenorio è un famoso personaggio del teatro e della letteratura europei, meglio noto semplicemente come Don Giovanni.

Comparso per la prima volta nel 1630 nella commedia di Tirso de Molina L'ingannatore di Siviglia e il convitato di pietra (titolo originale El Burlador de Sevilla y convidado de piedra), è stato reso poi celebre dall'opera lirica Il dissoluto punito ossia il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart (1787).

Il personaggio è stato poi riutilizzato da vari autori nel teatro e nella letteratura: Molière, Lord Byron, Aleksandr Sergeevič Puškin, José Zorrilla, José de Espronceda o ancora José Saramago.

In italiano e in spagnolo il termine Don Giovanni (o anche dongiovanni) è usato al giorno d'oggi come sinonimo di donnaiolo.

Personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Don Giovanni Tenorio è un libertino che passa il tempo a sedurre donne (specialmente vergini) e a doversi poi scontrare con i rispettivi uomini. Coraggioso, audace e incosciente, non rispetta nessuna legge umana o divina.

A seconda delle diverse versioni, Don Giovanni può o meno, alla fine della storia, pentirsi della sua vita dissoluta.

Cronologia delle opere ispirate alla figura di Don Giovanni[modifica | modifica wikitesto]

Teatro e letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Cinema e televisione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]