Mmm Mmm Mmm Mmm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mmm Mmm Mmm Mmm
Crash Test Dummies, Mmm Mmm Mmm Mmm (Dale Heslip).png
Brad Roberts nel video del brano.
Artista Crash Test Dummies
Tipo album Singolo
Pubblicazione ottobre 1993
Durata 3:53
Album di provenienza God Shuffled His Feet
Dischi 1
Tracce 3
Genere Folk rock
Etichetta BMG/Artista
Produttore Jerry Harrison
Registrazione 1993
Formati CD, 7"
Crash Test Dummies - cronologia
Singolo precedente
(1991)
Singolo successivo
(1994)

Mmm Mmm Mmm Mmm è un singolo dei Crash Test Dummies estratto dall'album God Shuffled His Feet nel 1993.

Significato[modifica | modifica sorgente]

Ogni strofa del brano descrive l'isolamento e la sofferenza di un bambino, ognuno dei quali ha una quasi traumatica esperienza: un ragazzo i cui capelli diventano prematuramente bianchi a causa di uno shock, una ragazza con il corpo pieno di voglie e un ragazzo i cui genitori fanno parte di una setta religiosa.

Esiste una versione alternativa, qualche volta cantata nelle esibizioni dal vivo, con l'ultima strofa rimpiazzata da un'altra strofa che parla di un ragazzo a cui la madre gettò via le tonsille dopo una tonsillectomia[1].

Mmm Mmm Mmm Mmm fu inclusa anche nella colonna sonora del film Scemo & + scemo (1994), dove accompagna la scena in cui Jeff Daniels fa l'autostop su una strada degli Stati Uniti orientali, prima di essere prelevato da Jim Carrey su una minimoto.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

CD singolo

  1. Mmm Mmm Mmm Mmm - 3:53
  2. Here I Stand Before Me - 3:07
  3. Superman's Song (live) - 4:31

7" singolo

  1. Mmm Mmm Mmm Mmm - 3:53
  2. Here I Stand Before Me - 3:07

Singolo U.S.A.

  1. Mmm Mmm Mmm Mmm - 3:53
  2. Superman's Song - 4:31
  3. How Does a Duck Know? - 3:42

Il video[modifica | modifica sorgente]

Il videoclip, diretto da Dale Heslip, è stato mandato in onda per la prima volta nell'aprile del 1994.[2]

È ambientato nel teatro di una scuola in cui dei bambini interpretano i protagonisti delle strofe:

Il primo atto, ambientato in un incrocio stradale, racconta la storia di un ragazzo a cui capita un incidente stradale. Dopo l'incidente, i capelli del ragazzo divennero bianchi a causa dello shock subito.

Il secondo atto racconta di una ragazza che si rifiutava di cambiarsi con le altre ragazze negli spogliatoi, finché un giorno le altre ragazze (raffigurate come degli inquisitori nell'atto) riuscirono a convincerla e videro che il corpo era pieno di voglie.

Il terzo atto racconta di un ragazzo sottomesso dalla dura disciplina dei suoi genitori austeri e quando andavano nella loro chiesa, loro e gli altri "fedeli" barcollavano e si scuotevano durante la funzione.

Cover[modifica | modifica sorgente]

  • "Weird Al" Yankovic fece una parodia della canzone, intitolata Headline News e ne fece anche un video.
  • I Gem Boy fecero una parodia della canzone, intitolata Federica
  • La band The Rock-afire Explosion fece una cover di questa canzone.
  • Nel dodicesimo episodio della nona stagione di "How I Met Your Mother", The Rehearsal Dinner, Alan Thicke e Wayne Brady cantano una versione della canzone con il testo modificato ed ispirato a Barney e Robin.

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifiche internazionali[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1994) Posizione
massima
Australia[3] 1
Austria[3] 3
Olanda[4] 4
Francia[3] 5
Germania[5] 1
Irlanda[6] 3
Nuova Zelanda[3] 4
Norvegia[3] 1
Svezia[3] 1
Svizzera[3] 7
Regno Unito[7] 2
US Billboard Hot 100[8] 4
US Billboard Alternative Songs[8] 1
US Billboard Top 40 Mainstream[8] 6

Classifiche alla fine dell'anno[modifica | modifica sorgente]

Classifiche (1994) Posizione
Australia[9] 14
Austria[10] 11
Olanda[4] 29
Francia[11] 32
Svizzera[12] 19
U.S. Billboard Hot 100[13] 35

Vendite e certificazioni[modifica | modifica sorgente]

Paese Certificazioni Data Vendite
Germania[14] Oro 1994 150,000
Norvegia[15] Platino 1994 10,000
Regno Unito[16] Argento 1 maggio 1994 200,000
U.S.[17] Oro 4 luglio 1994 500,000

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ www.crashtestdummies.com
  2. ^ (EN) Crash Test Dummies - "Mmm mmm mmm mmm", mvdbase. URL consultato il 4 dicembre 2011.
  3. ^ a b c d e f g "Mmm Mmm Mmm Mmm", in various singles charts Lescharts.com (Retrieved April 26, 2008)
  4. ^ a b (NL) Single top 100 over 1994 (PDF), Top40. URL consultato il 17 aprile 2010.
  5. ^ (DE) Crash Test Dummies singles, German Singles Chart, musicline. URL consultato il 17 aprile 2010.
  6. ^ Irish Single Chart Irishcharts.ie (Retrieved April 26, 2008)
  7. ^ UK Singles Chart Chartstats.com (Retrieved April 26, 2008)
  8. ^ a b c Billboard Allmusic.com (Retrieved August 28, 2008)
  9. ^ 1994 Australian Singles Chart aria.com (Retrieved April 20, 2008)
  10. ^ 1994 Austrian Singles Chart Austriancharts.at (Retrieved August 28, 2008)
  11. ^ 1994 French Singles Chart Disqueenfrance.com (Retrieved January 30, 2009)
  12. ^ 1994 Swiss Singles Chart Hitparade.ch (Retrieved April 26, 2008)
  13. ^ Billboard Top 100 - 1994. URL consultato il 27 agosto 2010.
  14. ^ German certifications musikindustrie.de (Retrieved April 24, 2008)
  15. ^ Norwegian certifications Ifpi.no (Retrieved August 28, 2008)
  16. ^ UK certifications Bpi.co.uk (Retrieved August 28, 2008)
  17. ^ U.S. certifications riaa.com (Retrieved April 24, 2008)