Matilde di Baviera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con questo nome, vedi Matilde di Wittelsbach (disambigua).
Matilde di Wittelsbach
Mathilde, Grafin von Trani.jpg
Principessa delle Due Sicilie
Contessa di Trani
Nome completo Mathilde Ludovika
Trattamento Altezza reale
Altri titoli Duchessa in Baviera Principessa reale di Baviera,
Nascita Castello di Possenhofen, Possenhofen, Regno di Baviera, 30 settembre 1843
Morte Monaco di Baviera, Germania, 18 giugno 1925
Dinastia Wittelsbach
Borbone-Due Sicilie
Padre Massimiliano, duca in Baviera
Madre Ludovica di Baviera
Consorte Luigi, conte di Trani
Figli Maria Teresa di Borbone-Due Sicilie

Matilde Ludovica di Wittelsbach (Possenhofen, 30 settembre 1843Monaco di Baviera, 18 giugno 1925) nata Duchessa in[1] Baviera, fu principessa delle Due Sicilie e contessa di Trani per matrimonio.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Infanzia[modifica | modifica sorgente]

Matilde era figlia di Massimiliano Giuseppe in Baviera e di Ludovica di Baviera. Entrambi i genitori, tra di loro cugini, appartenevano alla dinastia dei Wittelsbach, ma la madre Ludovica apparteneva alla famiglia reale, in quanto figlia del re Massimiliano I Giuseppe, mentre il padre era membro di un ramo cadetto. Pertanto sia Matilde sia i suoi fratelli avevano il predicato dinastico "in Baviera", che li distingueva dai principi del ramo principale della loro famiglia cui spettava, invece, il predicato "di Baviera". Tuttavia, sia i principi di Baviera sia i duchi in Baviera avevano diritto allo stesso trattamento di Altezza reale.

Matilde nacque al castello di Possenhofen, la residenza estiva di suo padre, dove trascorse gran parte dell'infanzia insieme ai suoi fratelli e alle sue sorelle, crescendo in un clima relativamente disteso e lontano dal cerimoniale della corte bavarese.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Già all'epoca in cui esisteva il Regno di Napoli, furono organizzate le nozze tra Matilde e Luigi, conte di Trani, figlio del re Ferdinando II delle Due Sicilie e cognato di Maria Sofia. Il matrimonio si celebrò a Monaco il 5 giugno 1861 nella chiesa di Ognissanti.


Crisi depressive[modifica | modifica sorgente]

Come accadeva ad altri membri della sua famiglia, Matilde soffriva episodicamente di crisi depressive. Giocava un fattore ereditario, aggravato anche dai matrimoni tra consanguinei, ma anche lo stile di vita che le nobildonne conducevano: cameriere e bambinaie le sollevavano da qualunque incarico domestico cosicché le vuote giornate potevano risultare alquanto tediose.

La vita di Matilde era in fondo quella comune di tanti nobili senza un incarico ben preciso: viaggiava, si recava in località termali o dai genitori e parenti. Sua compagna di viaggio era Maria Sofia, esiliata come lei.

Quando ebbe la prima e unica figlia, Maria Teresa, divennero frequenti gli incontri con la sorella Elisabetta e sua figlia Maria Valeria. Tra le due cugine c'erano pochi anni di differenza e da compagne di giochi nell'infanzia rimasero legate per tutta la vita.

Sono rimaste nell'archivio di Stato degli Hohenzollern a Sigmaringen molte lettere di Maria Teresa inviate al padre o alla madre, che conducevano una vita separata.

Vedovanza[modifica | modifica sorgente]

L'8 giugno 1886 a Parigi a 48 anni morì Luigi di Trani. Si parlò di suicidio ma ancora oggi non esiste una notizia certa. Matilde e la figlia rimasero a vivere a Baden-Baden, dove la principessa fu allieva del collegio Vittoria di Schloberg.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Gli ultimi anni di vita della contessa furono molto diversi rispetto al periodo dei grandi viaggi. In Germania e in Austria non c'era più la monarchia e gran parte dei beni di famiglia erano stati confiscati. Pertanto sia Matilde che Maria Sofia dovettero cercare di risparmiare il più possibile.

Tra il 1923 e il 1924 Matilde ebbe un incidente e il ricovero in clinica. Qui le venne applicato un apparecchio e fu sottoposta ad esercizi riabilitativi per le gambe.

La contessa fu l'ultima, tra tutti i fratelli, a morire e venne sepolta nel cimitero di Monaco accanto alla sua dama di corte Nelly von Schmidt.

Titoli nobiliari[modifica | modifica sorgente]

  • 30 settembre 1843 – 5 giugno 1861: "Sua Altezza Reale" la Duchessa Matilde di Baviera
  • 5 giugno 1861 – 18 giugno 1925: "Sua Altezza Reale" Matilde Ludovica di Wittelsbach, Principessa delle Due Sicilie e Contessa di Trani

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Luigi e Matilde ebbero un'unica figlia:

Dopo che Maria Teresa, sposata al principe ereditario Guglielmo di Hohenzollern-Sigmaringen, rese nonna tre volte Matilde, fu colpita di nuovo da una malattia del midollo spinale di cui aveva già sofferto da bambina. Probabilmente oggi si parlerebbe di sclerosi multipla[senza fonte]. La paralisi andò sempre peggiorando finché si spense il 1º marzo 1909 a Cannes, assistita fino all'ultimo dalla madre.

Della figlia le restarono i tre nipoti: Augusta Vittoria (n. 19 agosto 1890) e i gemelli Federico Vittorio e Francesco Giuseppe (n. 30 agosto 1891).

Guglielmo si risposò con la principessa Adelgonda di Baviera.

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Matilde di Baviera Padre:
Massimiliano Giuseppe in Baviera
Nonno paterno:
Pio Augusto in Baviera
Bisnonno paterno:
Guglielmo in Baviera
Trisnonno paterno:
Giovanni di Birkenfeld-Gelnhausen
Trisnonna paterna:
Sofia Carlotta di Salm-Dhaun
Bisnonna paterna:
Maria Anna di Zweibrücken-Birkenfeld
Trisnonno paterno:
Federico Michele di Zweibrücken-Birkenfeld
Trisnonna paterna:
Maria Francesca del Palatinato-Sulzbach
Nonna paterna:
Amalia Luisa di Arenberg
Bisnonno paterno:
Luigi Maria di Arenberg
Trisnonno paterno:
Carlo Maria Raimondo d'Arenberg
Trisnonna paterna:
Louise Margarete de la Marck-Schleiden, Contessa di Vardes
Bisnonna paterna:
Marie Adélaïde Julie de Mailly
Trisnonno paterno:
Louis Joseph de Mailly, Marchese of Nesle
Trisnonna paterna:
Adélaïde Julie d'Hautefort
Madre:
Ludovica di Baviera
Nonno materno:
Massimiliano I di Baviera
Bisnonno materno:
Federico Michele di Zweibrücken-Birkenfeld
Trisnonno materno:
Cristiano III del Palatinato-Zweibrücken
Trisnonna materna:
Carolina di Nassau-Saarbrücken
Bisnonna materna:
Maria Francesca di Sulzbach
Trisnonno materno:
Giuseppe Carlo del Palatinato-Sulzbach
Trisnonna materna:
Elisabetta Augusta Sofia del Palatinato-Neuburg
Nonna materna:
Carolina di Baden
Bisnonno materno:
Carlo Luigi di Baden
Trisnonno materno:
Carlo Federico di Baden
Trisnonna materna:
Carolina Luisa d'Assia-Darmstadt
Bisnonna materna:
Amelia d'Assia-Darmstadt
Trisnonno materno:
Luigi IX d'Assia-Darmstadt
Trisnonna materna:
Carolina del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ I Duchi in Baviera discendevano da un ramo cadetto della famiglia Wittelsbach.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


Controllo di autorità VIAF: 81596535