Mariusz Pudzianowski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mariusz Pudzianowski
Curly Brackets.svg

Mariusz Pudzianowski (Biała Rawska, 7 febbraio 1977) è un sollevatore, artista marziale misto, strongman e powerlifter polacco. Ha vinto il titolo di World's Strongest Man per cinque volte (2002, 2003, 2005, 2007 e 2008) diventando l'atleta che ha vinto più volte, superando Jón Páll Sigmarsson e Magnús Ver Magnússon, entrambi islandesi. Per i risultati, il carisma e le doti dimostrate sul campo, viene soprannominato in vari modi: Pudzian, Dominator e Super Mariusz.

Nelle MMA è una delle stelle della promozione KSW.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Mariusz iniziò a praticare sport all'età di 11 anni, inizialmente praticò il karate, poi nel 1990, all'età di 13 anni cominciò la sua carriera di pesista, durante la sua adolescenza praticò anche il pugilato (dal 1992 al 1999).

Nel 1999 prese parte alla sua prima gara di strongman, disputata in Polonia, solamente un anno dopo nel 2000, terminò al quarto posto nel principale evento mondiale, il World's Strongest Man alla prima partecipazione. Successivamente vince nel 2002 e si riconferma nel 2003 il World's Strongest Man. Nel 2004 vince il titolo mondiale di Strongman Super Series, mentre conclude al terzo posto il World's Strongest Man, tuttavia viene in seguito squalificato per uso di sostanze dopanti proibite, costretto a restituire i premi ed escluso per un anno dalla competizione. Nel 2005 torna a gareggiare e vince il titolo per la terza volta.

Mariusz Pudzianowski impegnato nel Farmer's Walk

Al World's Strongest Man del 2006, dopo una prima parte dominata, Pudzianowski conduce la classifica quando manca solo una prova, le Pietre di Atlante (The Atlas Stone), viene beffato da un colpo di reni dello statunitense Phil Pfister (ultimo dopo la prima prova), che riesce a sollevare tutte le pietre impiegando mezzo secondo in meno rispetto a Pudzianowski, il titolo finale va quindi all'americano, il primo dal 1982, dai tempi di Bill Kazmaier.

Mariusz si riprende il titolo nel 2007 vincendo per la quarta volta il World's Strongest Man, raggiungendo Jón Páll Sigmarsson e Magnús Ver Magnússon a quota quattro vittorie. Vince il titolo con una prova d'anticipo, arrivando primo nella gara di "Car Walk".

Nel 2008 batte i record di Sigmarsson e Ver Magnússon, vincendo per la quinta volta il World's Strongest Man, unico atleta ad aver raggiunto questo numero di titoli. La sua vittoria è stata decretata nell'ultima prova, le "Atlas Stones", conservando il primo posto in classifica e battendo lo Statunitense Derek Poundstone, al suo esordio nel World's Strongest Man.

All'inizio di marzo del 2009, nella competizione polacca strongman "V Duello dei Giganti" (V Pojedynku Gigantów), svoltosi a Lodz, ha subito un infortunio alla mano destra. Dopo la prima prova vinta, accusava un dolore al palmo, ma non ha voluto ritirarsi. Dopo la Hercules Hold, prova che prevede di trattenere la caduta di due colonne con la sola forza delle braccia, è stato costretto a ritirarsi per la rottura dei tendini della mano. Operatosi immediatamente, tenterà ugualmente di partecipare alle prossime competizioni europee e mondiali, riabilitazione permettendo.

Mariusz ha ispirato il personaggio di Edward Newgate (Barbabianca) nel manga One Piece come uomo più forte del mondo.[senza fonte]

Record mondiali nello strongman[modifica | modifica sorgente]

Mariusz Pudzianowski in pieno sforzo
  • L'orologio - The clock
  • I piani paralleli, con tre pesi caricati - The parallel stairs
  • Camminata Del Tagliaboschi, caricando 180 kg - Lumberman's Walk
  • Capovolgimento dei copertoni, 8 giri - Tire Flip
  • I fusti del lattaio, 125 kg per ogni mano - The Farmer's Walk
  • Stacco da terra della autovettura - Car Deadlift

Profilo[modifica | modifica sorgente]

Di seguito vengono indicate le misure fisiche principali dichiarate ,tratte dal sito ufficiale[1] di Pudzianowski:

  • Altezza 186 cm
  • Peso 142 kg
  • BMI: 38.4 non imputabile al grasso ma ai muscoli
  • Torace 148 cm
  • Collo 54 cm
  • Vita 80 cm
  • Addome 92 cm
  • Braccio 56 cm
  • Avambraccio 45 cm

Primati personali[modifica | modifica sorgente]

  • Panca piana - 290 kg
  • Squat - 380 kg
  • Stacco da terra - 420 kg
Uomo più forte del mondo
Predecessore:
Svend Karlsen
Primo titolo (2002) Successore:
se stesso
Predecessore:
se stesso
Secondo titolo (2003) Successore:
Vasyl Virastyuk
Predecessore:
Vasyl Virastyuk
Terzo titolo (2005) Successore:
Phil Pfister
Predecessore:
Phil Pfister
Quarto titolo (2007) Successore:
se stesso
Predecessore:
se stesso
Quinto titolo (2008) Successore:
Žydrūnas Savickas

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Vittoria 7-3 (1) Regno Unito Oli Thompson Decisione (unanime) KSW XXVII: Cage Time 17 maggio 2014 2 5:00 Polonia Danzica, Polonia
Vittoria 6-3 (1) Stati Uniti Sean McCorkle Decisione (unanime) KSW XXIV: Starcie Gigantów 28 settembre 2013 2 5:00 Polonia Łódź, Polonia
Sconfitta 5–3 (1) Stati Uniti Sean McCorkle Sottomissione (kimura) KSW XXIII: Królewskie Rozdanie 8 giugno 2013 1 1:57 Polonia Danzica, Polonia
Vittoria 5–2 (1) Grecia Christos Piliafas KO Tecnico (pugni) KSW XX: Symfonia Walki 15 settembre 2012 1 3:48 Polonia Danzica, Polonia
Vittoria 4–2 (1) Stati Uniti Bob Sapp KO Tecnico (pugni) KSW XIX 12 maggio 2012 1 0:39 Polonia Łódź, Polonia
No Contest 3–2 (1) Regno Unito James Thompson No Contest (errore giudici) KSW XVII: Zemsta 26 novembre 2011 2 5:00 Polonia Łódź, Polonia
Sconfitta 3–2 Regno Unito James Thompson Sottomissione (triangolo di braccio) KSW XVI 21 maggio 2011 2 1:06 Polonia Danzica, Polonia
Vittoria 3–1 Stati Uniti Butterbean Sottomissione (pugni) KSW XIV: Dzień Sądu 18 settembre 2010 1 1:15 Polonia Łódź, Polonia
Sconfitta 2–1 Stati Uniti Tim Sylvia Sottomissione (pugni) Moosin: God of Martial Arts 21 maggio 2010 2 1:43 Stati Uniti Worcester, Stati Uniti
Vittoria 2–0 Giappone Yusuke Kawaguchi Decisione (unanime) KSW XIII: Kumite 7 maggio 2010 2 5:00 Polonia Katowice, Polonia
Vittoria 1–0 Polonia Marcin Najman Sottomissione (pugni) KSW XII 11 dicembre 2009 1 0:43 Polonia Varsavia, Polonia

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sito ufficiale di Pudzianowski

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]