MT-ND1

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

MT-ND1 è un gene mitocondriale. Esso è associato alla encefalopatia mitocondriale, acidosi lattica ed episodi di tipo ischemico.

Ricercatori dell'Università di Bologna hanno, nel settembre 2011, scoperto che questo gene ha un comportamento ambivalente, per questo è stato chiamato gene onco-Giano (da Giano); infatti, a bassa espressività codifica per forme tumorali ad alta espressività, invece, blocca lo sviluppo tumorale.[1] Lo studio effettuato su topi ha permesso di comprendere che le mutazioni del DNA mitocondriale o (mtDNA) sono considerate generalmente pro-cancerogene, ma sono anche caratteristiche dei tumori oncocitici che sono per lo più benigni.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ricerca, italiani scoprono l'onco-Giano: gene bifronte che soffoca il cancro - Adnkronos Cronaca, Adnkronos/Adnkronos Salute, 27 settembre 2011.
  2. ^ G. Gasparre, I. Kurelac; M. Capristo; L. Iommarini; A. Ghelli; C. Ceccarelli; G. Nicoletti; P. Nanni; C. De Giovanni; K. Scotlandi; CM. Betts, A mutation threshold distinguishes the anti- tumorigenic effects of the mitochondrial gene MTND1, an oncojanus function. in Cancer Res, agosto 2011. DOI:10.1158/0008-5472.CAN-11-1042, PMID 21852384.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biologia