Louis Armand

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Louis Armand (Cruseilles, 17 gennaio 1905Villers-sur-Mer, 30 agosto 1971) è stato un ingegnere francese, dirigente di aziende pubbliche, esperto in trasporti ferroviari ed energia atomica.

Personaggio chiave per il perfezionamento della rete ferroviaria francese. Dal 1943, organizzò il gruppo di resistenza all'occupazione nazista chiamato Résistance-Fer composto prevalentemente da ferrovieri, il 25 giugno del 1944 viene arrestato dalla Gestapo e rilasciato in occasione della liberazione di Parigi.

Dopo la liberazione divenne Direttore della SNCF. Primo presidente della Comunità Europea dell'Energia Atomica (Euratom).

Viene dichiarato cittadino onorario di Annecy nel 1960 e diventa in seguito membro dell'Académie Française nel 1963.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze francesi[modifica | modifica wikitesto]

Grand'Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore
Compagno dell'Ordre de la Libération - nastrino per uniforme ordinaria Compagno dell'Ordre de la Libération
Commendatore dell'Ordine delle Palme Accademiche - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine delle Palme Accademiche
Croix de guerre 1939-1945 - nastrino per uniforme ordinaria Croix de guerre 1939-1945

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico (Regno Unito)
Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio (Spagna)
— 1962

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Seggio 38 dell'Académie française Successore
Henri Mondor 1963 - 1972 Jean-Jacques Gautier

Controllo di autorità VIAF: 110022377 LCCN: n79063757