Lo schiaffo (film 1932)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lo schiaffo
Red-Dust-1932-film-poster.jpg
Il poster del film
Titolo originale Red Dust
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1932
Durata 83 min (2.264,36 metri - 9 rulli)
Colore B/N
Audio sonoro Mono (Western Electric Sound System)

Douglas Shearer direttore registrazione

Rapporto 1,37 : 1
Genere romantico
Regia Victor Fleming (non accreditato)

Aiuto regia: Hugh Boswell (non accreditato)

Soggetto dal lavoro teatrale di Wilson Collison
Sceneggiatura John Lee Mahin (col nome John Mahin)

non accreditato: Donald Ogden Stewart

Produttore (non accreditati): Hunt Stromberg, Irving Thalberg
Produttore esecutivo Victor Fleming
Casa di produzione Victor Fleming Production, MGM
Fotografia Harold Rosson

non accreditato: Arthur Edeson

Montaggio Blanche Sewell
Scenografia Cedric Gibbons
Costumi Adrian

Eugene Joseff (gioielli)

Interpreti e personaggi

Lo schiaffo (Red Dust) è un film del 1932 diretto da Victor Fleming interpretato da Clark Gable, Jean Harlow e Mary Astor. In Italia è uscito anche con il titolo di La jungla in rivolta.

È la seconda pellicola che vede insieme la coppia Gable-Harlow dopo The Secret Six, in cui i due attori erano stati diretti da George W. Hill.

Nel 1953 Gable ne girerà il remake, diretto da John Ford.

Nel 2006 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Indocina, durante la stagione dei monsoni.
Dennis Carson, sovrintendente di una piantagione di caucciù, è diviso fra le attenzioni che gli destina Barbara Willis, la moglie di un collega e quelle di Vantine, una giovane e scafata biondina.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu prodotto da Victor Fleming con una sua compagnia per la MGM.

Jean Harlow (Vantine)

.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film, distribuito dalla MGM, uscì nelle sale USA il 22 ottobre 1932. Un buon prodotto dallo stile vigoroso che sopportò piuttosto bene al botteghino la bufera di pettegolezzi e di dubbi creata dal misterioso suicidio avvenuto il mese prima, in settembre, di Paul Bern, marito di Jean Harlow[2] e uno dei più stretti collaboratori di Irving Thalberg[3].

Il film è uscito, pubblicato in VHS, negli USA e in Brasile.

Date di uscita[modifica | modifica sorgente]

IMDb

  • USA 22 ottobre 1932
  • Danimarca 12 agosto 1933
  • Finlandia 10 settembre 1933

Alias

  • Red Dust USA (titolo originale)
  • Die gelbe Hölle Austria / Germania
  • Avak Adom Israele
  • Dschungel im Sturm Germania
  • Glød Danimarca
  • La Belle de Saigon Francia
  • La jungla in rivolta Italia
  • Lo schiaffo Italia
  • Mia gynaika peirasmos Grecia
  • Saigonin kaunotar Finlandia
  • Taifun Svezia
  • Terra Abrasadora Portogallo
  • Terra de Paixões Brasile
  • Tierra de pasión Spagna
  • Tropenrausch Austria
  • Vérvörös homok Ungheria

Remake[modifica | modifica sorgente]

Nel 1953, John Ford ne girerà il remake con Mogambo: il protagonista sarà nuovamente Clark Gable che, ventun anni dopo, è ancora un affascinante cacciatore. Affascinato, questa volta, dall'algida bellezza di Grace Kelly (al posto di Mary Astor), mentre il ruolo di Jean Harlow, scafata amante senza troppi illusioni, sarà preso da Ava Gardner. La sceneggiature delle due versioni si deve in entrambi i casi a John Lee Mahin.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Librarian of Congress Adds Home Movie, Silent Films and Hollywood Classics to Film Preservation List, Library of Congress, 27 dicembre 2006. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  2. ^ Il matrimonio risaliva al 2 luglio 1932, appena due mesi prima del suicidio di Bern.
  3. ^ (EN) John Douglas Eames, The MGM Story Octopus Book Limited, Londra 1975 ISBN 0-904230-14-7 Pagg. 88-89

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Michael Conway e Mark Ricci, The Films of Jean Harlow, The Citadel Press, Secaucus, New Jersey (1965) 1984 ISBN 0-8065-0147-2 pagg. 74-79

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema