Ladybird Ladybird

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ladybird Ladybird
Ladybird Ladybird.png
Una scena del film
Titolo originale Ladybird Ladybird
Paese di produzione Regno Unito
Anno 1994
Durata 101 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Ken Loach
Sceneggiatura Rona Munro
Fotografia Barry Ackroyd
Montaggio Jonathan Morris
Musiche George Fenton
Scenografia Martin Johnson e Fergus Clegg
Interpreti e personaggi
Premi

Ladybird Ladybird è un film del 1994 diretto da Ken Loach.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film narra la storia di Maggie Conlan, una proletaria londinese che ha avuto un'infanzia povera, in cui ha subito anche molestie sessuali da parte dei genitori alcolizzati e violenti, e proprio queste sue disavventure infantili l'hanno portata a diventare una donna socialmente disadattata e intellettualmente instabile, che oltre ad avere difficoltà a mantenersi un lavoro si trova con svariati matrimoni falliti e diversi figli avuti da vari uomini, i quali l'hanno sempre abbandonata.I servizi sociali inglesi le hanno pure tolto l'affidamento dei figli poiché considerano la donna poco affidabile, e di livello culturale basso.La sua vita migliora quando incontra Jorge, da lei soprannominato George, un rifugiato politico paraguayano colto e gentile, che accortosi dell'animo candido e gentile della donna e capendo che in realtà è vittima della società circostante, decide prima di aiutarla e poi si innamora di lei, mettendo al mondo un altro figlio, il quale oltre ad essere amato dalla coppia viene cresciuto con tutte le attenzioni della coppia.Purtroppo i servizi sociali sono sempre prevenuti nei confronti della donna e decidono di fare un controllo a casa sua perché la donna viene sempre considerata inaffidabile nonostante si dimostri molto seria nella relazione con il nuovo marito ed amorevole con il nuovo figlio, e decidono di toglierle l'affidamento anche del suo ultimo figlio. Il film è un amaro spaccato sulle condizioni disagiate del proletariato inglese e su come i servizi sociali invece di aiutare i lavoratori li sfruttino e li umilino.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema