La verità del ghiaccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La verità del ghiaccio
Titolo originale Deception Point
Autore Dan Brown
1ª ed. originale 2001
1ª ed. italiana 2005
Genere romanzo
Sottogenere giallo
Lingua originale inglese
Protagonisti Rachel Sexton
Coprotagonisti Michael Tolland
Antagonisti William Pickering, Sedgewick Sexton
Altri personaggi Zachary Herney

La verità del ghiaccio (Deception Point) è il terzo romanzo giallo dello scrittore Dan Brown, scritto nel 2001 e pubblicato in Italia nell'ottobre 2005.

È ispirato alla vicenda del meteorite ALH 84001, espressamente citato all'inizio del romanzo.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In questo thriller politico Dan Brown mette in scena un eccezionale ritrovamento da parte della NASA, un meteorite, nella banchisa artica, che conterrebbe prove inconfutabili della vita extraterrestre.

Questo eccezionale ritrovamento avviene proprio a pochi mesi dalle elezioni presidenziali, ed è un'arma potente nelle mani del presidente in carica, Zach Herney, che rischia di non essere rieletto a causa dei continui fallimenti dell'agenzia spaziale americana. Il suo avversario, il senatore Sedgewick Sexton, punta invece ad una politica anti-NASA volta a favorire le agenzie spaziali private.

Prima che la notizia del ritrovamento venga resa pubblica, il presidente invia un gruppo di scienziati, quali Michael Tolland e Corky Marlinson, ad indagare, e con essi invia anche un'agente del National Reconnaissance Organisation, Rachel Sexton, figlia del senatore.

Gli scienziati pensano di trovarsi davanti ad una truffa, e appena iniziano a sospettare vengono presi di mira da una terribile squadra di killer. In un'epica fuga, Michael Tolland, Rachel Sexton e gli altri cercano di trovare le prove definitive dell'inganno ordito dalla NASA, nel quale sospettano sia coinvolto anche il presidente, che annuncia in una conferenza il ritrovamento.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Charles Brophy: canadese che viene ucciso dopo essere stato costretto a inviare un messaggio a bassa frequenza in cui diceva di aver trovato un meteorite;
  • Rachel Sexton: figlia del senatore che lavora all'NRO, viene inviata a controllare l'autenticità del meteorite;
  • Sedgewick Sexton: padre di Rachel candidato alle elezioni presidenziali;
  • Delta Force: un gruppo di uomini delle forze speciali americane che assalirà il gruppo di scienziati per impedire che la verità sia scoperta;
  • William Pickering: direttore dell'NRO che cercherà di proteggere Rachel;
  • Gabrielle Ashe: la segretaria di Sexton che cerca di scoprire le malefatte del suo capo e lo aiuterà a dimostrare la falsità del meteorite;
  • Zachary Herney: Attuale presidente in sfida con Sexton, gioirà molto nel sapere la notizia del meteorite e manderà lì Rachel per far sì che il suo avversario venga sconfitto dalla stessa figlia;
  • Marjorie Tench: segretaria e aiutante del presidente, cercherà di convincere Gabrielle a tradire il suo capo e vorrà impedire che la verità venga a galla;
  • Lawrence Ekstrom: direttore della NASA che cercherà di coprire la morte di Ming e costringerà Chris Harper a mentire sul PODS;
  • Michael Tolland: un biologo marino inviato a controllare l'autenticità del meteorite. Uno degli scienziati che verranno assaliti dalle Delta Force e proverà a confermare l'autenticità del meteorite;
  • Corky Marlinson: astrofisico, anche lui sarà assalito dalle Delta Force; a differenza degli altri è strenuo difensore dell'autenticità del meteorite;
  • Wailee Ming: è un paleontologo che sarà ucciso dalle Delta Force;
  • Norah Mangor: un'altra scienziata a capo del progetto del meteorite; verrà uccisa dalle Delta Force;
  • Yolanda Cole: Amica di Gabrielle, cercherà di proteggere il senatore dall'accusa di riceve finanziamenti illeciti e aiuterà l'amica a smentire l'autenticità del meteorite;
  • Chris Harper: capo del progetto EOS costretto a mentire sul PODS;
  • Xavia: aiuterà a far luce sul meteorite, ma sarà uccisa dalla Delta Force.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura