Kish (Iran)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kish
circoscrizione
کیش
Kish – Veduta
Localizzazione
Stato Iran Iran
Regione Hormozgan
Provincia Bandar-e-Lengeh
Territorio
Coordinate 26°32′N 53°58′E / 26.533333°N 53.966667°E26.533333; 53.966667 (Kish)Coordinate: 26°32′N 53°58′E / 26.533333°N 53.966667°E26.533333; 53.966667 (Kish)
Superficie 91,5 km²
Abitanti 20 667[1] (2006)
Densità 225,87 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+3:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Iran
Kish

Kish (persiano: کیش‎) è un'isola iraniana e una città sul Golfo Persico, nella provincia di Hormozgan. A causa del suo statuto di zona franca, l'isola è ritenuta un paradiso per i consumatori e possiede molti centri commerciali, negozi, attrazioni turistiche e attività di ricezione. L'isola ha 20.667[1] abitanti e 1.500.000 visitatori all'anno. Il territorio di Kish è una delle 3 circoscrizioni della provincia di Bandar-e-Lengeh.

Il Ministro del Petrolio ad interim iraniano ha inaugurato il 18 luglio 2011 la prima Borsa Valori al mondo che permette la compravendita del greggio in valute diverse dal dollaro USA, secondo i contratti ammessi dalla legge islamica.
Sono negoziati anche gas naturale e derivati sul petrolio.
Vi partecipano l'Arabia Saudita e l'Iran, che sono rispettivamente il primo e il secondo produttore mondiale; dal lato della domanda, partecipano Russia, Cina, Giappone. Le valute più utilizzate sono l’Euro, lo Yen, il Rial iraniano e il Rublo russo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (DEENESFR) Stefan Helders, World Gazetteer: Kish - profile of geographical entity including name variants. [collegamento interrotto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]