Joseph-Benoît Suvée

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Combattimento fra Marte e Minerva

Joseph Benoît Suvée (Bruges, 3 gennaio 1743Roma, 9 febbraio 1807) è stato un pittore neoclassico belga, rivale di David.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu prima allievo di Matthias de Visch e, dopo che si fu stabilito a Parigi nel 1762, di Jean-Jacques Bachelier. Nel 1771 vinse il Prix de Rome e rimase a Roma dal 1772 al 1778. Ritornato a Parigi, fu nominato accademico e, alloggiato al Louvre, aprì una scuola di disegno per ragazze.

Nominato nel 1792 direttore dell'Accademia di Francia a Roma, al posto di François-Guillaume Ménageot, solo nel 1801 poté assumere la carica, essendo stato nel frattempo rinchiuso nel carcere di Saint-Lazare. Morì improvvisamente a Roma, dopo solo sei anni di direzione dell’Accademia.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandra Janssens e Paul Knolle, Joseph Benoît Suvée et le néoclassicisme, catalogo dell’esposizione, Groeningmuseum, Bruges, 2007-2008 Twenthe, Rijksmuseum, 2008.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 58829 LCCN: nr2002034172