Jennifer Egan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jennifer Egan

Jennifer Egan (Chicago, 7 settembre 1962) è una scrittrice statunitense[1].

Oltre che per l'attività di scrittrice, la Egan è nota per le frequenti collaborazioni prestate per il New York Times Magazine.[1] Ha vinto il Premio Pulitzer per la narrativa nel 2011 per l'opera Il tempo è un bastardo (A Visit from the Goon Squad).[2][3]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

2011: Egan a Occupy Wall Street

È cresciuta a San Francisco seguendo la madre, dopo il divorzio col padre. Durante un viaggio effettuato in Europa, al termine della high school, decise di diventare una scrittrice. Scelse, pertanto, di frequentare la University of Pennsylvania e successivamente il St John's College a Cambridge.[1]

La Egan vive col marito e i figli a Brooklyn.[1]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Premi[modifica | modifica sorgente]

Nel 2011 è stata tra le finaliste del Premio PEN/Faulkner per la narrativa.[4]

Nello stesso anno vinse il National Book Award per la narrativa[5] e il Pulitzer per la narrativa con l'opera Il tempo è un bastardo (A Visit From the Goon Squad).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) contemporarylit.about.com
  2. ^ www.pulitzer.org
  3. ^ parolaallautore.corriere.it
  4. ^ (EN) Bosman, Julie, Deborah Eisenberg Wins PEN/Faulkner Award for Fiction, New York Times, 15 marzo 2011
  5. ^ (EN) Bosman, Julie, Jennifer Egan and Isabel Wilkerson Win National Book Critics Circle Awards, New York Times, 11 marzo 2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Controllo di autorità VIAF: 56717951 LCCN: n94011864