Gradačac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gradačac
comune
Localizzazione
Stato Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Entità Flag of the Federation of Bosnia and Herzegovina (1996-2007).svg Federazione di Bosnia ed Erzegovina
Cantone o regione Tuzla
Amministrazione
Sindaco Fadil Imširović
Territorio
Coordinate 44°53′N 18°26′E / 44.883333°N 18.433333°E44.883333; 18.433333 (Gradačac)Coordinate: 44°53′N 18°26′E / 44.883333°N 18.433333°E44.883333; 18.433333 (Gradačac)
Superficie 218[1] km²
Abitanti 41 836 (2013)
Densità 191,91 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 76250
Prefisso 035
Fuso orario UTC+1
Codice FZS 10391
Cartografia
Mappa di localizzazione: Bosnia ed Erzegovina
Gradačac
Sito istituzionale

Gradačac è un comune della Federazione di Bosnia ed Erzegovina situato nel Cantone di Tuzla con 41.836 abitanti al censimento 2013[2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La župa di Gradačac è menzionata per la prima volta nel 1302 mentre la città, all'epoca denominata Gračac, nel 1465. Fu conquistata dall'Impero Ottomano nel 1512. Nel 1701 ottenne lo status di città (palanka) e divenne quartier militare della capitaneria che contribuì allo sviluppo del comune. La città ha un castello con mura alte 18 metri costruito tra il 1765 e il 1821 con una torre orologio alta 22 metri costruita nel 1824 su fondamenta di origine romane. Fu bombardata ferocemente quasi quotidianamente tra il 1992 e il 1995 a causa della sua posizione, uno stretto corridoio che unisce due porzioni di territorio abitato da etnia serba nei pressi di Brčko. Per tutto il periodo del conflitto fu presente nella cittadina un italiano, Bruno Zanin che aiutò la popolazione civile con diversi mezzi, dando notizie attraverso i media e creando una struttura di aiuti umanitari con il patrocinio della n.g.o. francese Emmaus fondata dall'Abbé Pierre. Ricostruita totalmente, Gradačac è tornata ad essere la "perla" della Posavina.

Terme[modifica | modifica wikitesto]

La prima stazione termale della città fu costruita nel 1882. La temperatura dell'acqua è 29-30 gradi

Scuole[modifica | modifica wikitesto]

Nel comune ci sono 2 scuole superiori, 7 elementari e 14 scuole regionali.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Le industrie più importanti sono tessili, chimiche, meccaniche e di trasformazione alimentare. Gradacac è il luogo dove si svolge la tradizionale fiera internazionale per le prugne.

Persone legate a Gradačac[modifica | modifica wikitesto]

  • Stevan Dedijer
  • Husein Gradaščević
  • Rosa Golijan
  • Mustafa Imamović
  • Hasan Kikić
  • Aleksandar Mlač
  • Ahmed Muradbegovic
  • Stjepan Šiber
  • Mario Gavranović

Gemellaggio[modifica | modifica wikitesto]

Italia Castenedolo

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra principale della città è il Nogometni Klub Zvijezda.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ superficie dei comuni della Federazione di Bosnia ed Erzegovina, pag.12. URL consultato il 27 agosto 2012.
  2. ^ Popolazione al censimento 2013 dal sito ufficiale. URL consultato il 9 novembre 2013.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Geografia Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Geografia