Georg Joachim Rheticus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Georg Joachim Rheticus o Retico (Feldkirch, 16 febbraio 1514Kaschau, 4 dicembre 1574) è stato un matematico e astronomo austriaco.

Nasce da Georg Jserin e Tommasina de Porris, italiana. Suo padre, accusato di stregoneria, nel 1528 viene giustiziato e la sua famiglia deve abbandonare il suo cognome. Egli assume il cognome della madre traducendo de Porris nell'equivalente tedesco Von Lauchen (lauch in lingua tedesca significa appunto porro).

Si laurea Magister artium a 22 anni all'Università di Wittenberg e il successivo anno 1536 vi ottiene una cattedra di astronomia e matematica, durante lo scatenarsi della Riforma protestante, grazie all'apporto e la fiducia di Filippo Melantone. Tra i 22 ed i 24 anni viaggiò per l'intera Europa ed ebbe modo di conoscere alcuni dei più importanti scienziati dell'epoca, come il matematico ed astronomo Johannes Schöner e l'astronomo ed astrologo Johannes Stöffler.

Recatosi a Frombork, sul mar Baltico, per conoscere di persona Niccolò Copernico, ne studiò la teoria eliocentrica e la approfondì. Grazie al sostegno di Rheticus, Copernico fu indotto a pubblicare finalmente i suoi studi dopo averli tenuti gelosamente celati dal 1506.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 98148088 LCCN: n50067284