Formalismo BSSN

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il formalismo BSSN sviluppato da Thomas W. Baumgarte, Stuart L. Shapiro, Shibata, e Nakamura dal 1987 al 1999, è una modifica della formulazione hamiltoniana del formalismo ADM della relatività generale[1].

Il formalismo ADM non permette simulazioni numeriche stabili e a lungo termine. Nel formalismo BSSN, le equazioni ADM sono modificate introducendo variabili ausiliarie. Il formalismo è stato testato per un'evoluzione a lungo termine delle onde gravitazionali lineari e utilizzato per una varietà di scopi come simulare l'evoluzione non-lineare delle onde gravitazionali, o l'evoluzione e collisione dei buchi neri[2][3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Jinho Kim, General Relativistic Hydrodynamics Using BSSN formalism (PDF), Seoul National University, 28-07-2008. URL consultato il 19-10-2009.
  2. ^ (EN) Masaru Shibata, Status of numerical relativity, Indian Academy of Sciences, ottobre 2004. URL consultato il 19-10-2009.
  3. ^ (EN) Takashi Nakamura, Formation of black hole and emission of gravitational waves, The Japan Academy, 2006. URL consultato il 19-10-2009.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]