F3 italiana 2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato italiano di Formula 3 2008
Edizione n. 44 della F3 italiana
Dati generali
Inizio 10 maggio
Termine 19 ottobre
Prove 16
Titoli in palio
Piloti Mirko Bortolotti
su Dallara F308-Fiat
Altre edizioni
Precedente - Successiva

La stagione 2008 della Formula 3 italiana fu la 44ª del campionato. Iniziò il 10 maggio all'Autodromo del Mugello e terminò il 19 ottobre all'Autodromo Vallelunga. Il pilota italiano Mirko Bortolotti della Lucidi Motors si aggiudicò il titolo nell'ultimo weekend di gare.

La pre-stagione[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente il campionato sarebbe dovuto partire il 5-6 aprile con una tappa sul Circuito di Monza[1], ma il ritardo di molti team col materiale provocò uno slittamento della prima prova al 19-20 aprile sul Misano World Circuit.[2] La FIAT però negò che tale rinvio fosse dovuto a un ritardo nella fornitura dei motori.[3] Successivamente ci fu un nuovo rinvio, questa volta al 10-11 maggio con una gara al Mugello, al fine di garantire un parco vetture più corposo.[4]

Gara Circuito Giri Lunghezza Data Ora
1 G1 Autodromo del Mugello, Scarperia 14 10 maggio
G2 11 maggio 09:50
2 G1 Autodromo dell'Umbria, Magione 20 7 giugno
G2 8 giugno
3 G1 Autodromo Nazionale Monza, Monza 14 7 luglio
G2
4 G1 Autodromo del Mugello, Scarperia 14 20 luglio
G2
5 G1 Autodromo Riccardo Paletti, Varano de' Melegari 23 31 agosto
G2 1º settembre
6 G1 Misano World Circuit, Misano Adriatico 15 13 settembre
G2 6 14 settembre
7 G1 Adria International Raceway, Adria 20 27 settembre
G2 28 settembre
8 G1 Autodromo Piero Taruffi, Vallelunga 18 ottobre
G2 19 ottobre
  • Tutte le corse sono disputate in Italia.

Accordi e fornitori[modifica | modifica wikitesto]

Da questa stagione il fornitore unico dei motori fu la FPT-Fiat Powertrain Technologies, che presentò un propulsore derivato da quello sulla Grande Punto S2000. Due furono le opzioni contrattuali messe a disposizione dei team: l'acquisto del propulsore 38.500 (airbox, frizione, silenziatore ed elettronica inclusi), oppure la locazione annuale a 16.000 € (centralina e cablaggio iniettori inclusi).[5]

La presentazione del motore[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo motore della categoria venne presentato il 6 dicembre 2007 preso lo stand della FIAT al Motor Show di Bologna dall'ingegner Paolo Martinelli.[6]

Piloti e team[modifica | modifica wikitesto]

Team Telaio No Pilota Classe Weekend di
Gare
Italia Lucidi Motors F308 1 Italia Giovanni Nava[7] C Tutti
4 Italia Francesco Castellacci[7] C Tutti
12 Italia Mirko Bortolotti[7] C Tutti
Italia Minardi by Corbetta Competizioni F308 2 Italia Marco Zipoli[8] C Tutti
3 Italia Michael Dalle Stelle C Tutti
5 Italia Valentino Sebastiani C 1
Italia Nicolò Piancastelli 2-8
Italia Europa Corse F308 6 Italia Salvatore Gatto[9] C 1-3
7 Italia Francesco Prandi[10] C Tutti
8 Italia Federico Glorioso[9] C 4
14 Italia Giulio Glorioso C 2-4, 6
18 Francia Tom Dillmann C 6-8
F304 19 Italia Matteo Davenia T 8
52 Italia Ivan Tramontozzi T 1-2
53 Libano Khalil Beschir T 8
Italia BVM - Target Racing F308 9 Grecia Stamatis Katsimis C 1-2
Argentina Facundo Crovo 3-4
Italia Giacomo Ricci 7
Italia Daniel Mancinelli 8
39 Italia Salvatore Cicatelli C Tutti
Italia Team Ghinzani F308 11 Italia Alessandro Cicognani C Tutti
16 Italia Edoardo Piscopo C Tutti
41 Italia Angelo Fabrizio Comi C 8
F304 51 T 1-7
Italia RP Motorsport F308 21 Belgio Nico Verdonck[11] C 1-4
53 Sudafrica Jimmy Auby C 4
Icona Classe
C Campionato Nazionale
T Trofeo Nazionale CSAI
  • Tutti corrono con vetture Dallara, motorizzate da FPT.

Montepremi[modifica | modifica wikitesto]

Per il campionato vennero stanziati 120.000 per la classifica finale ed 80.000 da distribuire sulla base dei risultati di gara, mentre alla graduatoria del Trofeo Nazionale CSAI vennero assegnati 20.000 €. Il vincitore del campionato ottenne anche un test al volante di una monoposto di GP2 Series.[5]

Successivamente, ai tre piloti classificati nelle tre prime posizioni del campionato, Mirko Bortolotti, Edoardo Piscopo e Salvatore Cicatelli, la Scuderia Ferrari concesse un test sulla F2008, vettura di Formula 1, che si tenne il 26 novembre sul Circuito di Fiorano.[12]

Modifiche al regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Motore[modifica | modifica wikitesto]

Il motore fornito da FPT-Fiat Powertrain Technologies, aveva una cilindrata di 1.995 cc, 220 CV di potenza a 7.000 g/min, coppia max di 236 Nm a 5.750 g/min.[5]

Telaio[modifica | modifica wikitesto]

I telai risposero all'omologazione FIA 2008/2010. I telai più vecchi parteciparono al Trofeo Nazionale.[5]

Riassunto della stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione iniziò col dominio di Edoardo Piscopo, che colse le prime quattro vittorie consecutive. Nella parte centrale della stagione vi fu invece un imperioso filotto di sette vittorie da parte di Mirko Bortolotti. Il campionato si concluse però solo alla penultima gara con Bortolotti che vinse il titolo con 23 punti di vantaggio su Piscopo. Nessun altro pilota riuscì a vincere una gara.

Risultati e classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gara Circuito Tempo Velocità Pole Position GPV Vincitore Team
1 G1 Mugello 24'59"101 Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Lucidi Motors
G2 24'52"866 Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Team Ghinzani
2 G1 Magione 24'26"665 Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Lucidi Motors
G2 22'46"155 Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Team Ghinzani
3 G1 Monza 25'41"808 Italia Francesco Castellacci Italia Giovanni Nava Italia Mirko Bortolotti Italia Team Ghinzani
G2 25'52"874 Italia Francesco Castellacci Belgio Nico Verdonck Italia Mirko Bortolotti Italia Lucidi Motors
4 G1 Mugello Italia Mirko Bortolotti Italia Mirko Bortolotti Italia Mirko Bortolotti Italia Lucidi Motors
G2 24'59"029 Italia Mirko Bortolotti Italia Edoardo Piscopo Italia Mirko Bortolotti Italia Lucidi Motors
5 G1 Varano de' Melegari 24'40"364 Italia Mirko Bortolotti Italia Salvatore Cicatelli Italia Mirko Bortolotti Italia Lucidi Motors
G2 24'50"368 Italia Mirko Bortolotti Italia Mirko Bortolotti Italia Mirko Bortolotti Italia Team Ghinzani
6 G1 Misano 25'48"236 Italia Edoardo Piscopo Italia Mirko Bortolotti Italia Mirko Bortolotti Italia Lucidi Motors
G2 14'04"358 Italia Edoardo Piscopo Francia Tom Dillmann Italia Edoardo Piscopo Italia Team Ghinzani
7 G1 Adria 24'49"894 Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Lucidi Motors
G2 24'46"227 Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Edoardo Piscopo Italia Team Ghinzani
8 G1 Vallelunga Italia Mirko Bortolotti Italia Mirko Bortolotti Italia Mirko Bortolotti Italia Lucidi Motors
G2 Italia Mirko Bortolotti Italia Mirko Bortolotti Italia Mirko Bortolotti Italia Lucidi Motors

Classifica piloti[modifica | modifica wikitesto]

  • I punti sono assegnati secondo lo schema seguente:
Sistema di punteggio
Pos PP GPV
Gara 10 8 6 5 4 3 2 1 1 1
Pos Pilota MUG
1
MUG
2
MAG
1
MAG
2
MZA
1
MZA
2
MUG
1
MUG
2
VAR
1
VAR
2
MIS
1
MIS
2
ADR
1
ADR
2
VAL
1
VAL
2
Pts
1 Italia Mirko Bortolotti 2 6 2 2 1 1 1 1 1 1 1 3 2 2 1 1 150
2 Italia Edoardo Piscopo 1 1 1 1 2 Rit 8 2 Rit 2 2 1 1 1 5 4 127
3 Italia Salvatore Cicatelli 8 7 6 4 3 7 2 7 3 3 5 5 12 5 4 7 61
4 Italia Francesco Castellacci 14 3 3 Rit Rit 2 4 3 5 Rit 3 11 6 6 11 2 57
5 Italia Giovanni Nava 4 4 Rit 3 8 6 3 4 7 6 8 4 9 10 3 5 53
6 Italia Marco Zipoli 6 12 5 12 4 5 7 8 2 5 4 6 5 4 9 6 51
7 Francia Tom Dillmann SQ[13] 2 3 3 2 Rit 29
8 Belgio Nico Verdonck 3 2 8 6 Rit 10 5 6 26
9 Italia Michael Dalle Stelle Rit 10 7 Rit 7 8 16 13 4 4 Rit 7 7 7 7 11 23
10 Italia Salvatore Gatto 5 5 4 Rit 6 4 21
11 Italia Alessandro Cicognani 10 11 Rit 11 Rit 9 6 5 6 7 Rit 8 Rit 12 Rit Rit 13
12 Argentina Facundo Crovo 5 3 9 9 10
13 Italia Daniel Mancinelli 6 3 9
14 Grecia Stamatis Katsimis 7 8 Rit 5 7
15 Italia Giulio Glorioso 10 7 11 11 12 Rit 6 9 5
16 Italia Giacomo Ricci 4 Rit 5
17 Italia Francesco Prandi 11 Rit 11 9 Rit 12 13 12 8 8 Rit 10 8 8 8 Rit 5
18 Italia Nicolò Piancastelli 13 8 10 13 14 11 9 Rit 7 13 11 9 12 9 3
19 Italia Angelo Fabrizio Comi 12 13 12 10 9 14 15 Rit Rit 9 Rit 12 10 11 10 8 1
20 Italia Valentino Sebastiani 9 9 0
21 Italia Ivan Tramontozzi 13 14 9 Rit 0
22 Italia Federico Glorioso 10 10 0
23 Italia Matteo Davenia 13 10 0
24 Sudafrica Jimmy Auby 11 Rit 0
Libano Khalil Beschir Rit NP 0
Pos Pilota MUG
1
MUG
2
MAG
1
MAG
2
MZA
1
MZA
2
MUG
1
MUG
2
VAR
1
VAR
2
MIS
1
MIS
2
ADR
1
ADR
2
VAL
1
VAL
2
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – Giro veloce

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calendario 2008 - Si parte da Monza il 6 aprile in italiaracing.net, 4-12-2007. URL consultato il 4-10-2011.
  2. ^ Cancellata la prima prova di Monza, si recupera a Misano in italiaracing.net, 13-3-2008. URL consultato il 4-10-2011.
  3. ^ FPT Fiat afferma: "Motori consegnati a chi ha fatto l'ordine" in italiaracing.net, 13-3-2008. URL consultato il 4-10-2011.
  4. ^ Massimo Costa, ESCLUSIVO-Ancora rinviato l'inizio del campionato 2008 in italiaracing.net, 8-4-2008. URL consultato il 4-10-2011.
  5. ^ a b c d Le novità del tricolore 2008-Montepremi di 220.000 euro in italiaracing.net, 24-11-2007. URL consultato il 4-10-2011.
  6. ^ 4-10-2011, Presentato al Motor Show il motore Fiat del nuovo corso in italiaracing.net, 6-12-2007.
  7. ^ a b c (EN) Lucidi Motors ready for the new season in f3italia.it, F3 italiana, 6-5-2008. URL consultato l'11-10-2009.
  8. ^ (EN) Reached agreement for the 2008 between Marco Zipoli and Minardi by Corbetta in f3italia.it, F3 italiana, 14-12-2007. URL consultato l'11-10-2009.
  9. ^ a b (EN) Moreno Leonardi presents the 2008 programme of Europa Corse in f3italia.it, F3 italiana, 23-4-2008. URL consultato l'11-10-2009.
  10. ^ (EN) Agreement reached between Francesco Prandi and Europa Corse in f3italia.it, F3 italiana, 14-2-2008. URL consultato l'11-10-2009.
  11. ^ (EN) Fabio Pampado's (RP Motorsport) expectations for Mugello in f3italia.it, F3 italiana, 22-4-2008. URL consultato l'11-10-2009.
  12. ^ italiaracing.net, Test con la Ferrari F2008 per Bortolotti, Piscopo, Cicatelli in 22-10-2008. URL consultato il 4-10-2011.
  13. ^ Tom Dillmann squalificato nella gara 1 a Misano del 13 settembre per partenza anticipata. Misano, gara 1: Mirko Bortolotti batte Edoardo Piscopo in italiaracing.net, 13-9-2008. URL consultato il 4-10-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]