Discharge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Discharge
I Discharge a Roma
I Discharge a Roma
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Hardcore punk[1]
Punk metal[1]
D-beat[2]
Heavy metal[1][3]
Periodo di attività 1977- 1987
1991 - 1995
2001 -in attività
Album pubblicati 22
Studio 7 + 6 EP
Live 2
Raccolte 13
Sito web

I Discharge sono un influente gruppo hardcore punk britannico, che vanta di essere inventore del D-beat, e tra i più importanti ispiratori del crossover thrash.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

I Discharge si formarono nel 1977 con una formazione composta da Terry Roberts al canto, Tony Roberts e Roy Wainwright alla chitarra, Nigel Bamford al basso e Akko alla batteria. Poco dopo, Nigel Bamford lasciò il gruppo e Wainwright si spostò al basso. Probabilmente il gruppo, all'epoca doveva avere sonorità molto più simili al Punk rock, ma riuscì a stampare solo un demo con questa formazione. Nel 1979, infatti, il cantante divenne Kelvin Morris, mentre Terry andò a sostituire Akko alla batteria. Questa è considerata la classica formazione dei Discharge.

La chitarra pesante e distorta, ed il cantato anti-melodico e urlato di questa nuovo formazione fecero diventare celebri i Discharge anche nella scena speed metal. Il loro stile rimase comunque ancorato al punk, come dimostrano i testi anarchici che puntavano sulla guerra fredda e sulla malattia sociale causata dal capitalismo.

Nel 1980, i Discharge firmarono un contratto con la Clay Records, con cui pubblicarono il singolo Realities of War. Dopo la pubblicazione di un EP nello stesso anno, i Discharge subirono alcuni cambiamenti nella formazione. Terry lasciò il gruppo per essere sostituito da Dave Ellesmere (già nei The Insane) poco prima della registrazione di Why. Nel 1982, i Discharge pubblicarono un album intitolato Hear Nothing See Nothing Say Nothing, che li fece entrare nelle classifiche del Regno Unito. L'EP Never Again vide però un altro cambio di formazione; Gary Maloney dei Varukers divenne, infatti, il nuovo batterista. Roberts lasciò poco prima di Warning: Her Majesty's Government Can Seriously Damage Your Health. Molti vedono questo come il punto di transizione dall'hardcore punk al metal, da molti definiti infatti crossover thrash. Un altro cambio avvenne nel 1985, con la pubblicazione di Ignorance. Nel corso degli anni avvennero moltissimi altri cambi di formazione, che trasportarono il gruppo all'interno di un sound sempre più influenzato dal metal. Nel 2002, comunque, la formazione originale venne finalmente riunita per suonare sull'album Discharge. I Discharge dopo la pubblicazione dell'omonimo ultimo disco hanno sostituito Cal con Rat, storico cantante dei Varukers. Hanno in seguito ripreso l'attività live e registrato due nuovi 7": lo split con gli spagnoli MG15 e un EP dal titolo Beginning Of The End.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Componenti attuali[modifica | modifica wikitesto]

Antony Martin a Roma.

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

Voce
  • Kelvin "Cal" Morris (1977-1987, 1991-1995, 1997-2003)
  • Rocky Shades (1987)
Chitarra
  • Tony "Bones" Roberts
  • Andy Green (1991-1995)
  • Stephen Brooks (1986-1987)
  • Les "The Mole" Hunt (1984-1986)
  • Peter "Pooch" Purtill (1983-1984)
Basso
  • Roy "Rainy" Wainwright
  • Anthony Morgan (1991-1995)
  • Nick Bushell
  • Nigel Bamford
Batteria
  • Terry "Tez" Roberts (1977-1981, 1997-2006)
  • Micky Gibson (1984-1986)
  • Garry Maloney (1981-1984, 1986-1987, 1991-1995)
  • Dave 'Bambi' Ellesmere (1981)
  • Tony "Akko" Atkinson (1977-1979)
  • Keith Haynes (1981)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album live[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1982 - State Violence, State Control
  • 1983 - The Price of Silence/Born to Die in the Gutter
  • 1984 - The More I See

Split[modifica | modifica wikitesto]

Demo[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Scheda su Allmusic.com
  2. ^ (EN) DISCHARGE - Disentise. URL consultato il 16 novembre 2010.
  3. ^ Grave New World - Discharge | AllMusic

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]