Diocesi di Port Elizabeth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Port Elizabeth
Dioecesis Portus Elizabethensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Città del Capo
Vescovo Vincent Mduduzi Zungu, O.F.M.
Sacerdoti 45 di cui 36 secolari e 9 regolari
2.195 battezzati per sacerdote
Religiosi 11 uomini, 158 donne
Diaconi 14 permanenti
Abitanti 2.698.800
Battezzati 98.800 (3,7% del totale)
Superficie 71.828 km² in Sudafrica
Parrocchie 44
Erezione 18 giugno 1818
Rito romano
Indirizzo 4 How Ave., Port Elizabeth Central 6001; P.O. Box 12194, Moffat Place 6002, Port Elizabeth, South Africa
Sito web www.catholic-pe.co.za
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica in Sudafrica

La diocesi di Port Elizabeth (in latino: Dioecesis Portus Elizabethensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Città del Capo. Nel 2004 contava 98.800 battezzati su 2.698.800 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Vincent Mduduzi Zungu, O.F.M.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende parte della provincia del Capo Orientale in Sudafrica.

Sede vescovile è la città di Port Elizabeth, dove si trova la cattedrale di Sant'Agostino.

Il territorio è suddiviso in 44 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il vicariato apostolico del Capo di Buona Speranza e dei territori adiacenti fu eretto l'8 giugno 1818, prima circoscrizione ecclesiastica in Sudafrica, su territori che in precedenza appartenevano alla diocesi di São Tomé e Príncipe (costa a nord-ovest del Capo di Buona Speranza) e alla prelatura territoriale di Mozambico (oggi arcidiocesi di Maputo) (costa a est del Capo di Buona Speranza). Già dal 1806 il territorio sudafricano era dipendente dal vicariato apostolico d'Inghilterra. Il vicariato apostolico aveva giurisdizione sul Sudafrica, sul Madagascar e su Mauritius.

L'erezione del vicariato apostolico rimase sulla carta senza avere conseguenze pratiche. Nel 1819 con i brevi dell'11 marzo e del 4 aprile tutto il territorio del vicariato passò sotto la giurisdizione del vicariato apostolico di Mauritius (oggi diocesi di Port-Louis).

Il 6 giugno 1837 con il breve Ex munere di papa Gregorio XVI fu eretto il vicariato apostolico del Capo di Buona Speranza, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Mauritius.

Il 30 luglio 1847 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico del Capo di Buona Speranza, Distretto occidentale (oggi arcidiocesi di Città del Capo) e contestualmente cambiò il proprio nome in vicariato apostolico del Capo di Buona Speranza, Distretto orientale.

Il 15 novembre 1850, il 4 giugno 1886, il 12 giugno 1923 e il 20 febbraio 1929 cedette altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente dei vicariati apostolici di Natal (oggi arcidiocesi di Durban) e di Kimberley in Orange (oggi diocesi di Kimberley), della prefettura apostolica di Gariep (oggi diocesi di Aliwal) e della missione sui iuris di Queenstown (oggi diocesi).

Il 13 giugno 1939 cambiò nome in favore di vicariato apostolico di Port Elizabeth.

L'11 gennaio 1951 il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi con la bolla Suprema Nobis di papa Pio XII.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Patrick Raymond Griffith, O.P. † (8 giugno 1837 - 30 luglio 1847 nominato vicariato apostolico di Capo di Buona Speranza, Distretto occidentale)
  • Aidan Devereaux † (27 dicembre 1847 - 11 febbraio 1854 deceduto)
    • Michael Jones † (26 settembre 1854 - ? dimesso) (vescovo eletto)
    • Edward McCabe † (30 gennaio 1855 - ? dimesso) (vescovo eletto)
  • Patrick Moran † (19 febbraio 1856 - 3 dicembre 1869 nominato vescovo di Dunedin)
  • James David Ricards † (13 gennaio 1871 - 30 novembre 1893 deceduto)
  • Pietro Strobino † (30 novembre 1893 succeduto - 1º ottobre 1896 deceduto)
  • Hugh McSherry † (1º ottobre 1896 succeduto - 15 dicembre 1938 ritirato)
  • James Colbert † (13 giugno 1939 - 9 dicembre 1948 dimesso)
  • Hugh Boyle † (9 dicembre 1948 - 18 luglio 1954 nominato vescovo di Johannesburg)
  • Ernest Arthur Green † (19 aprile 1955 - 27 dicembre 1970 dimesso)
  • John Patrick Murphy † (6 maggio 1972 - 21 marzo 1986 ritirato)
  • Michael Gower Coleman † (21 marzo 1986 - 20 agosto 2011 dimesso)
    • James Brendan Deenihan (20 agosto 2011 - 2 febbraio 2014) (amministratore apostolico)
  • Vincent Mduduzi Zungu, O.F.M., dal 2 febbraio 2014

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 2.698.800 persone contava 98.800 battezzati, corrispondenti al 3,7% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 25.365 784.491 3,2 75 57 18 338 52 568 16
1969 50.748 717.500 7,1 85 73 12 597 39 563 39
1980 65.062 1.542.000 4,2 69 57 12 942 22 375 45
1990 79.233 1.824.233 4,3 49 40 9 1.617 5 13 230 45
1999 92.596 2.542.596 3,6 47 39 8 1.970 5 14 172 44
2000 92.731 2.546.000 3,6 46 39 7 2.015 5 13 167 44
2001 93.119 2.693.119 3,5 45 39 6 2.069 5 11 157 44
2002 98.179 2.698.179 3,6 42 36 6 2.337 4 9 175 44
2003 98.648 2.698.648 3,7 47 39 8 2.098 10 164 44
2004 98.800 2.698.800 3,7 45 36 9 2.195 14 11 158 44

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi