Diocesi di Queenstown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Queenstown
Dioecesis Civitatis Reginae seu Queenstovensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Città del Capo
Vescovo Dabula Anthony Mpako
Vescovi emeriti Herbert Nikolaus Lenhof, S.A.C.
Sacerdoti 23 di cui 11 secolari e 12 regolari
2.286 battezzati per sacerdote
Religiosi 13 uomini, 22 donne
Diaconi 10 permanenti
Abitanti 2.278.000
Battezzati 52.000 (2,3% del totale)
Superficie 25.000 km² in Sudafrica
Erezione 20 febbraio 1929
Rito romano
Indirizzo P.O. Box 182, 10-12 Grey Str., Queenstown 5320, South Africa
Dati dall'Annuario Pontificio 2011 * *
Chiesa cattolica in Sudafrica

La diocesi di Queenstown (in latino: Dioecesis Civitatis Reginae seu Queenstovensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Città del Capo. Nel 2010 contava 52.000 battezzati su 2.278.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Dabula Anthony Mpako.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende la città di Queenstown, dove si trova la cattedrale di Cristo Re.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La missione sui iuris di Quuenstown fu eretta il 20 febbraio 1929 con il breve Ut Evangelium di papa Pio XI, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico del Capo di Buona Speranza, Distretto orientale (oggi diocesi di Port Elizabeth).

Il 9 aprile 1934 in forza della bolla Libenti animo del medesimo papa Pio XI cedette una porzione del suo territorio alla prefettura apostolica di Gariep (oggi diocesi di Aliwal).

Il 29 marzo 1938 la missione sui iuris fu elevata a prefettura apostolica, che fu elevata ancora a vicariato apostolico il 9 aprile 1948 con la bolla Digna plane di papa Pio XII.

Infine, il vicariato apostolico è stato elevato al rango di diocesi l'11 gennaio 1951 con la bolla Suprema Nobis dello stesso papa Pio XII.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • John Baptist Rosenthal, S.A.C. † (9 febbraio 1940 - 3 febbraio 1972 dimesso)
  • John Baptist Rosner, S.A.C. † (3 febbraio 1972 - 3 febbraio 1984 ritirato)
  • Herbert Nikolaus Lenhof, S.A.C. (3 febbraio 1984 - 16 novembre 2009 dimesso)
  • Dabula Anthony Mpako, dal 23 maggio 2011

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 2.278.000 persone contava 52.000 battezzati, corrispondenti al 2,3% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1969 18.815 906.950 2,1 38 5 33 495 48 148 25
1980 34.694 1.050.000 3,3 58 31 27 598 34 98
1990 44.000 1.235.000 3,6 21 3 18 2.095 21 93 5
1999 50.000 1.650.000 3,0 21 6 15 2.380 2 18 60
2000 50.000 1.800.000 2,8 19 6 13 2.631 2 16 63
2001 55.000 1.900.000 2,9 19 5 14 2.894 5 16 58
2002 61.886 2.110.000 2,9 17 5 12 3.640 5 14 32
2003 56.000 2.110.000 2,7 17 5 12 3.294 5 14 28
2004 56.000 2.110.000 2,7 17 6 11 3.294 4 12 28
2010 52.600 2.278.000 2,3 23 11 12 2.286 10 13 22

Fonti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi