Devil Summoner: Soul Hackers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Devil Summoner: Soul Hackers
Devil Summoner Soul Hackers Opening.jpg
Titolo originale デビルサマナー ソウル ハッカーズ
Sviluppo Atlus
Pubblicazione Atlus
Ideazione Shōji Meguro
Serie Megami Tensei
Data di pubblicazione Saturn
13 novembre 1997(JP)
PlayStation
8 aprile 1999 (JP)
Genere Videogioco di ruolo
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Sega Saturn, PlayStation
Supporto 2 CD-ROM
Periferiche di input Joypad

Devil Summoner: Soul Hackers (デビルサマナー ソウル ハッカーズ Debiru Samanā Sōru Hakkāzu?) è un videogioco di ruolo giapponese, originariamente pubblicato per Sega Saturn nel 1997, ed in seguito pubblicato in una versione leggermente migliorata per PlayStation nel 1999. Si tratta del sequel del videogioco del 1995 Shin Megami Tensei: Devil Summoner, ed entrambi i titoli sono considerati spin off della serie di videogiochi Megami Tensei.

Il videogioco non è mai stato pubblicato al di fuori del Giappone. Quando la versione per PlayStation è stata resa disponibile, la filiale statunitense di Atlus stava considerando l'ipotesi di portare Soul Hackers in America del Nord, ma la possibilità fu bocciata dalla Sony Computer Entertainment America.[1]

Per Nintendo 3DS è stato realizzato un remake, in uscita anche in Europa dal 20 settembre 2013.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Devil Summoner: Soul Hackers - Sega Saturn/Sony Playstation (1997). URL consultato il 4 febbraio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi