Città di Melbourne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Città di Melbourne
local government area
City of Melbourne
Città di Melbourne – Stemma Città di Melbourne – Bandiera
Il Melbourne City Town Hall (municipio) in Swanston Street, costruito tra il 1870 e il 1887
Il Melbourne City Town Hall (municipio) in Swanston Street, costruito tra il 1870 e il 1887
Localizzazione
Stato Australia Australia
Stato o territorio Flag of Victoria (Australia).svg Victoria
Amministrazione
Capoluogo Melbourne
Sindaco Robert Doyle (Liberale) dal 1-dic-2008
Data di istituzione 1842
Territorio
Coordinate
del capoluogo
37°48′49″S 144°57′47″E / 37.813611°S 144.963056°E-37.813611; 144.963056 (Città di Melbourne)Coordinate: 37°48′49″S 144°57′47″E / 37.813611°S 144.963056°E-37.813611; 144.963056 (Città di Melbourne)
Altitudine 14 m s.l.m.
Superficie 36 km²
Abitanti 93 625[2] (2011)
Densità 2 600,69 ab./km²
Local Government Area confinanti Moonee Valley, Moreland, Darebin, Yarra, Stonnington, Port Phillip, Hobsons Bay, Maribyrnong
Altre informazioni
Lingue inglese
Prefisso +61 03
Fuso orario UTC+10
Codice ABS LGA24600
Nome abitanti melburniani
Cartografia
Città di Melbourne – Mappa
Sito istituzionale

La Città di Melbourne (in inglese City of Melbourne) è una divisione amministrativa locale dello Stato di Victoria, in Australia, situata nella zona centrale dell'omonima metropoli di Melbourne. La municipalità ha una superficie di 36 chilometri quadrati e ha una popolazione di 93.625 persone al censimento 2011. Il motto della città è "Vires acquirit eundo", che significa "acquista forze camminando".

L'attuale sindaco è Robert Doyle. Il Melbourne City Council ha sede nella Melbourne Town Hall.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Melbourne fu fondata nel 1835, durante il regno di Guglielmo IV del Regno Unito, con l'arrivo nei pressi dell'attuale molo della Regina della goletta Enterprize, partita dal Nuovo Galles del Sud per portare a termine un insediamento speculativo e semi-abusivo. A differenza di altre città australiane, Melbourne non ha avuto origine sotto l'egida ufficiale, ma fu costituita e crebbe grazie alla lungimiranza di coloni provenienti dalla Tasmania.

Essendo stata parte di una provincia del Nuovo Galles del Sud sin dalla sua istituzione nel 1835, gli affari della colonia erano amministrati dal Parlamento del Nuovo Galles del Sud. Con la crescita del villaggio vi era stato un aumento della domanda da parte degli abitanti di una maggiore autonomia nei propri affari. Il 12 agosto 1842, Melbourne fu nominata "città" con la legge detta "Act 6 Victoria n. 7" ratificata dal Consiglio legislativo e dal Governatore del Nuovo Galles del Sud.[3]

Council House, Little Collins Street. Completato nel 2006 è il primo edificio al mondo a vantare la massima classificazione di rendimento bioenergetico.

La Città di Melbourne fu elevata al rango di città dalle Lettere Patenti della regina Vittoria del 25 giugno 1847, cinque anni dopo la sua costituzione come città. Le "Lettere Patenti" costituivano anche la Diocesi anglicana di Melbourne e assegnavano alla Città di Melbourne lo status di città cattedrale del Regno Unito. Una mozione fu infinie presentata in una riunione del Consiglio Comunale per modificare il titolo di Melbourne da town a city, un progetto di legge a riguardo fu approvato e trasmesso al Governo per la ratifica. Il 3 agosto 1849, con la legge denominata "Act 13 Victoria n. 14" Melbourne assunse definitivamente il titolo di "città". [4]

I confini iniziali della municipalità denominata Città di Melbourne, come stabilito dall' Act 8 Victoria n. 12 (19 dicembre 1844) si estendono esteso da Point Ormond in Elwood fino a Barkly Street e Punt Road e al fiume Yarra, lungo il fiume su Merri Creek fino ad Abbotsford, quindi verso ovest lungo Brunswick Road to Moonee Ponds Creek, poi a sud passato il Ponte Flemington al molo Princes presso il porto di Melbourne.[3] La legge impone al sindaco il dovere di istituire "segnali di confine permanenti e in ferro, legno, pietra o altro materiale resistente" lungo o in prossimità della linea che delimita il territorio della municipalità. I primi a svolgere tale compito furono James Frederick Palmer e John Charles King il 4 febbraio 1846.[5]

Nel corso del 1859 furono create alcune nuove municipalità: la Città di Collingwood, di Fitzroy e di Richmond si separarono dalla Città di Melbourne (tutte sono, dal 1994, parte della municipalità della Città di Yarra), e della Città di South Melbourne, mentre altre parti di territorio furono incluse nei distretti vicini della Città di St. Kilda e della Città di Port Melbourne, e il confine tra Brunswick e Melbourne spostato a sud un isolato a Park Street.[3]

Il 18 dicembre 1902, Edoardo VII ha conferito il titolo di mayor al sindaco della Città di Melbourne.

Nel 2005, il Consiglio ha annunciato la costruzione di un nuovo edificio, il Council House 2 a Little Collins Street.

Il 2 luglio 2007, la Città di Melbourne è quasi raddoppiata di dimensioni quando l'area periferica chiamata "Docklands" è stata aggiunto alla sua giurisdizione, ivi trasferita dall'amministrazione del Governo dello Stato.

Elezioni[modifica | modifica wikitesto]

Le elezioni ammettono come elettorato attivo, oltre ai cittadini, varie classi di enti portatori d'interessi economici.[6] Il sindaco di Melbourne si elegge tramite il voto singolo trasferibile, in pratica una sorta di doppio turno svolto in un'unica giornata. Gli elettori possono esprimere sulla scheda un gradimento decrescente ai candidati. Qualora nessun candidato superi il 50% di propri voti, si mantengono in gara solo i due sfidanti più votati e si conteggia chi, fra loro, è più gradito agli elettori che hanno votato i candidati eliminati, assegnando così dei voti supplementari che vengono aggiunti a quelli diretti per arrivare al risultato finale.

L'attuale sindaco di Melbourne è Robert Doyle, un liberale eletto a fine novembre del 2008 con 15.135 voti diretti ed un complesso di 31.348 preferenze contando anche i voti supplementari. Il suo mandato scadrà a fine 2012.

Consiglieri[modifica | modifica wikitesto]

  • Robert Doyle (sindaco)
  • Susan Riley (vicesindaco)
  • Carl Jetter
  • Cathy Oke
  • Kevin Louey
  • Peter Clarke (dimessosi nel luglio 2011)
  • Ken Ong
  • Brian Shanahan
  • Jennifer Kanis (dimissionario nel luglio 2012)
  • Jacquie Watts (nominato nel luglio 2011 dopo le dimissioni di Peter Clarke)

Sobborghi[modifica | modifica wikitesto]

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Anno Popolazione
1954 93,172
1958 89,800*
1961 76,810
1966 75,709
1971 75,830
1976 65,167
1981 59,100*
Anno Popolazione
1986 56,100*
1991 38,504
1996 45,253
2001 60,745
2006 71,380
2011 93,625

* 1958, 1983 e 1988: stime dedotte dai Victorian Year Books, annuari statistici dello Stato di Victoria.

Stazioni ferroviarie[modifica | modifica wikitesto]

  • stazione ferroviaria di Flagstaff
  • stazione ferroviaria di Flinders Street
  • stazione ferroviaria di Jolimont
  • stazione ferroviaria di Macaulay
  • stazione ferroviaria centrale
  • stazione ferroviaria di North Melbourne
  • stazione ferroviaria del Parlamento
  • stazione ferroviaria di Royal Park
  • stazione ferroviaria di Southern Cross (ex Spencer Street)
  • stazione ferroviaria di South Kensington
  • stazione ferroviaria di Flemington Racecourse
  • stazione ferroviaria di Melbourne Showgrounds

Scuole[modifica | modifica wikitesto]

Scuole private[modifica | modifica wikitesto]

  • Wesley College - Collins Street, Melbourne Campus
  • Wesley College - St Kilda Road Campus
  • Melbourne Grammar School
  • Melbourne Girls Grammar School

Scuole pubbliche[modifica | modifica wikitesto]

  • University High School di Melbourne
  • South Yarra Primary School
  • Debney Parco Collage secondaria

Scuole cattoliche[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

La Città di Melbourne ha sei città gemellate[7] Esse sono:

Anche alcuni altri consigli locali della Grande Melbourne hanno rapporti di gemellaggio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Censimento 2011 dal sito dell'Ufficio di Statistica australiano
  2. ^ [1]
  3. ^ a b c Victorian Municipal Directory, Arnall & Jackson, 1992, pp. 275–278.
  4. ^ Città di Melbourne, Storia e patrimonio - Melbourne diventa una città. URL consultato il 2007/12/20.
  5. ^ City of Melbourne, History of the Wards of the Municipality. URL consultato il 20 dicembre 2007.
  6. ^ CORBA: Coalizione Melbourne di residenti e associazioni di imprese.
  7. ^ Città di Melbourne - Relazioni internazionali - Sister Cities, Comune di Melbourne. URL consultato il 2008/04/04.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Australia Portale Australia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Australia