Cimitero di Montjuïc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una panoramica parziale del cimitero

Il Cimitero di Montjuïc è un cimitero di Barcellona situato lungo il versante meridionale della montagna di Montjuïc.

Fu inaugurato nel mese di marzo del 1883: l'opera fu possibile grazie all'espansione demografica unita alla forza economica della borghesia cittadina. La creazione del cimitero di Montjuïc servì per risolvere il problema della mancanza di cimiteri, infatti in città erano diffusi piccoli cimiteri rionali che però non bastavano alle necessità della Barcellona moderna.

Cimiteri storici come quello di Poblenou, Horta, Sants, Sant Gervasi, Les Corts, Sant Andreu e Sarrià, erano diventati troppo piccoli; Montjuïc divenne la soluzione momentanea al problema, che si ripresentò anni dopo quando anche Montjuïc divenne troppo piccolo e fu necessario creare un cimitero metropolitano fuori dal territorio comunale, il Cimitero di Collserola. Della progettazione del cimitero si occupò l'architetto municipale Leandre Albareda. Il cimitero presenta uno stile architettonico eclettico che però sta già mutando verso quello che sarà il Modernismo.

Nel 2004 è stata creata la "Rotta dei Cimiteri" di Barcellona, per far conoscere l'attrattivo monumentale e turistico dei cimiteri della città.[1].

Personaggi illustri[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Guia del Cementiri de Montjuïc, di Neus Aguado, pubblicato dall'Institut Municipal dels Serveis Funeraris (Comune di Barcellona), 1993 (in catalano).
  • Mapa-Guía de los personajes ilustres del Cementerio de Montjuïc 2006, pubblicato dallo stesso instituto (in spagnolo).
  • Morts il·lustres als cementiris de Barcelona. Tot el que cal saber dels que ens han precedit (Angle Editorial, 2007), di Jaume Nolla e Margarita Puig con illustrazioni di Maurici Bellmunt (in catalano).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) elmundo.es

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]