Jacint Verdaguer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monumento dedicato a Jacinto Verdaguer a la Mare de Déu del Mont

Jacint Verdaguer i Santaló (Folgueroles, 17 maggio 1845Vallvidrera, 10 giugno 1902) è stato un poeta spagnolo, uno dei maggiori poeti di lingua catalana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Monumento a Jacint Verdaguer

Il 24 settembre 1870 fu ordinato sacerdote. Nel 1873 pubblicò Passió de Nostre Senyor Jesucrist (Passione di nostro Signore Gesù Cristo). Dopo un soggiorno a L'Avana nel 1876 scrisse il poema L'Atlàntida.

Nel 1878 a Roma fu ricevuto da papa Leone XIII.

Nel 1880 pubblicò il suo libro Montserrat. Nel 1883 pubblicò Oda a Barcelona.

Dopo aver pubblicato il poema Canigó, nel 1893 pubblicò la trilogia Jesús Infant a cui seguirono nel 1894 i libri Roser de tot l'any e Veus del bon pastor.

Casa museo situata nel parco di Collserola, dedicata alla memoria del poeta catalano Jacint Verdaguer, dove trascorse i ultimi giorni della sua vita. Temporalmente chiusa per lavori di restauro

Verdaguer trascorse i ultimi giorni della sua vita nella Villa Joana, a Barcellona, oggi casa museo dedicata alla memoria del poeta catalano, sede del Museo di Storia di Barcellona.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN9841818 · LCCN: (ENn79038461 · ISNI: (EN0000 0001 2099 0003 · GND: (DE119004127 · BNF: (FRcb148127508 (data)