Cavernicolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una raffigurazione di un cavernicolo
Illustrazione di un cavernicolo a caccia di un orso
Caveman 5.jpg

Un cavernicolo o uomo delle caverne (detto anche impropriamente troglodita) è nella cultura popolare un termine che si riferisce ad uno stereotipo stilizzato dell'aspetto e del comportamento degli uomini dell'Età della Pietra; in alcuni casi, sono usate informalmente per riferirsi anche all'uomo di Neanderthal o all'Uomo di Cro-Magnon.

Caratteristiche del termine[modifica | modifica sorgente]

Da un punto di vista scientifico, il termine viene considerato sviante, e ancora più infondati sono i luoghi comuni associati comunemente al termine. Il cavernicolo viene generalmente rappresentato come un uomo tarchiato, peloso, vestito di pelli animali e armato di clava, lancia od osso, che vive in una caverna. Nella narrativa, nei film, nei cartoni animati e nei videogiochi in alcune volte è ricorrente l'errore storico di rappresentare i cavernicoli come contemporanei dei dinosauri.

Cavernicoli nell'arte[modifica | modifica sorgente]

Fra i più celebri cavernicoli dell'immaginario moderno si possono citare i protagonisti della striscia a fumetti B.C. e la famiglia Flintstones della serie animata degli anni sessanta del XX secolo, Gli Antenati.

Cavernicoli nei film[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]