Senti, amore mio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Senti, amore mio
Buster Keaton durante la battaglia col rivale nella Preistoria
Buster Keaton durante la battaglia col rivale nella Preistoria
Titolo originale The Three Ages
Paese di produzione USA
Anno 1923
Durata 63 min
Colore B/N
Audio muto
Genere comico
Regia Buster Keaton
Edward F. Cline (non accreditato)
Sceneggiatura Jean Havez
Clyde Bruckman
Joseph Mitchell
Fotografia William C. McGann
Elgin Lessley
Interpreti e personaggi

Senti, amore mio (The Three Ages) è un film del 1923 diretto da Buster Keaton: conosciuto in Italia anche come L'amore attraverso i secoli, per ammissione dello stesso regista/attore è una parodia di Intolerance di David Wark Griffith.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Preistoria: l'amore tra due giovani è osteggiato dai genitori della ragazza e dalla presenza di un rivale, a cui la ragazza è promessa sposa. La medesima situazione di ripete nell'antica Roma e nel Novecento. Rifiutato, il giovane protagonista si rivolge prima a una maga, poi a un astrologo e poi alla fortuna di una margherita: ubriacatosi, sfida il rivale a un combattimento con la clava, una corsa con le bighe e, in tempi moderni, a una partita di football americano. Alla fine il suo amore trionfa e sposa la ragazza.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jean-Pierre Coursodon, Buster Keaton, Parigi, Lherminier 1986
  • Giorgio Cremonini, Buster Keaton, Milano, Il Castoro cinema, 1996.ISBN
  • Buster Keaton, Memorie a rotta di collo, Milano, Feltrinelli, 1995, ISBN 88-07-81354-8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema