Arcieparchia di Kottayam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcieparchia di Kottayam
Archieparchia Kottayamensis
Chiesa siro-malabarese
Arcivescovo Mathew Moolakkattu, O.S.B.
Vicario generale Jacob Velliyan
Ausiliari Jose Pandarassery
Arcivescovi emeriti Kuriakose Kunnacherry
Sacerdoti 257 di cui 156 secolari e 101 regolari
681 battezzati per sacerdote
Religiosi 129 uomini, 1.040 donne
Abitanti 3.893.000
Battezzati 175.128 (4,5% del totale)
Superficie 560.665 km² in India
Parrocchie 149
Erezione 29 agosto 1911
Rito caldeo
Indirizzo P.O. Box 71, Kottayam 686001, Kerala, India
Sito web www.kottayamad.org
Dati dall'Annuario Pontificio 2014 * *
Chiesa cattolica in India

L'arcieparchia di Kottayam (in latino: Archieparchia Kottayamensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2013 contava 175.128 battezzati su 3.893.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Mathew Moolakkattu, O.S.B.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcieparchia non ha un territorio proprio, ma estende la sua giurisdizione sui Sudisti (Vadakumbhagar) appartenenti alla Chiesa cattolica siro-malabarese nelle province ecclesiastiche dell'arcieparchia di Ernakulam-Angamaly e dell'arcieparchia di Changanacherry.

Sede arcieparchiale è la città di Kottayam, dove si trova la cattedrale di Cristo Re.

All'arcieparchia fanno capo 149 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il vicariato apostolico di Kottayam fu eretto il 29 agosto 1911 con il breve In universi christiani di papa Pio X. Aveva giurisdizione sulle parrocchie dei Sudisti lungo la costa del Malabar: la giurisdizione era precedentemente esercitata dai vicariati apostolici di Ernakulam (oggi arcieparchia di Ernakulam-Angamaly) e di Changanacherry (oggi arcieparchia).

Il 21 dicembre 1923 il vicariato apostolico fu elevato a eparchia con la bolla Romani Pontifices di papa Pio XI.

Il 29 aprile 1955 la giurisdizione fu estesa a tutte le parrocchie dei Sudisti nelle province ecclesiastiche dell'arcieparchia di Ernakulam e dell'arcieparchia di Changanacherry.

Il 9 maggio 2005 l'eparchia è stata elevata al rango di arcieparchia metropolitana senza suffraganee.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Matthew Makil † (29 agosto 1911 - 26 gennaio 1914 deceduto)
  • Alexander Chulaparambil † (16 luglio 1914 - 8 gennaio 1951 deceduto)
  • Thomas Tharayil † (8 gennaio 1951 succeduto - 5 maggio 1974 ritirato)
  • Kuriakose Kunnacherry (5 maggio 1974 succeduto - 14 gennaio 2006 ritirato)
  • Mathew Moolakkattu, O.S.B., succeduto il 14 gennaio 2006

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcieparchia al termine dell'anno 2013 su una popolazione di 3.893.000 persone contava 175.128 battezzati, corrispondenti al 4,5% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
2005 170.200 3.595.650 4,7 214 150 64 795 5 36 115 148
2009 162.818 3.688.800 4,4 234 146 88 695 5 123 1.166 151
2013 175.128 3.893.000 4,5 257 156 101 681 129 1.040 149

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]