Anne Bonny

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anne Bonny

Anne Bonny (Cork, 8 marzo 1700South Carolina, 25 aprile 1782) è stata una pirata irlandese. Insieme a Calico Jack Rackham, fu attiva in bande di bucanieri, che operavano nelle acque dei Mari dei Caraibi. Le date di nascita e morte non sono certe e le poche notizie biografiche che si hanno su di lei sono dovute ai racconti del capitano Charles Johnson, biografo dei bucanieri (forse figura di fantasia, riconducibile allo scrittore Daniel Defoe), contenuti in A General History of the Pyrates.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nella contea di Cork, Irlanda, fra il 1697 e il 1705, figlia illegittima di un avvocato, William Cognac, e dell sua governante, di nome Mary, o Peg, Brennan. Il padre, in quel periodo, presentava la bambina come figlia di un parente. La legittima moglie di Cognac aveva sollevato pubblicamente lo scandalo ed aveva costretto il marito ad abbandonare l'Irlanda. Egli si trasferì, con la nuova compagna e la piccola Anne, nella città di Charleston, nel Sud Carolina, dove acquistò delle piantagioni e continuò a vivere in agiatezza. Qui, infatti, le sorti della famiglia mutarono in positivo e Cognac raggiunse una buona posizione economica, come mercante e proprietario terriero.

Anne viene descritta come un "ragazzaccio" tredicenne, con i capelli corti rossi, il viso sporco e i vestiti perennemente a brandelli. Anne crebbe sviluppando un carattere fiero e, prima ancora di abbandonare la vita borghese cui sembrava destinata, mostrava sorprendenti doti di coraggio, come quando, in occasione di un tentativo di violenza carnale da parte di un giovane, reagì, secondo le memorie di Capitan Johnson, rendendolo inabile per un tempo considerevole. Si diceva che avesse ucciso la propria cameriera con un coltello da cucina, ma, se questa può essere solo una diceria, vera fu la rissa in cui, a 18 anni, respinse a sediate un pretendente troppo insistente.

Il padre tolse l'eredità ad Anne, quando quest'ultima si fidanzò con un marinaio, James Bonny, che aveva come scopo quello di mettere le mani sul patrimonio della famiglia Cognac. Anne lo sposò, per vendetta bruciò la piantagione del padre e fuggì con la nave, verso il porto britannico di New Providence, oggi Nassau, Bahamas. A New Providence, James Bonny faceva l'informatore per il governatore Woodes Rogers, ovvero accusando di pirateria qualunque uomo non lo pagasse per non farlo. A questo punto, Anne lo lasciò e andò a vivere con uno di loro, Jennings. Successivamente, si innamorò di un altro pirata, di nome John Rackham, meglio noto come "Calico Jack".

Anne organizzò la sua prima azione di pirateria con il suo migliore amico, Pierre Bosket, che era un pirata omosessuale, che, allo stesso tempo, gestiva un negozio di abiti, da lui disegnati, e di acconciature. Insieme, rubarono un'imbarcazione e mossero all'assalto della nave di un mercante francese. Seconda in comando sulla nave capitanata da Calico Jack, Anne era considerata pericolosa e coraggiosa, quanto ogni altro uomo della ciurma, e pare fosse addetta al trasporto delle cariche esplosive. A bordo della nave, diventò abile sia nel tiro con la pistola che nell'uso dello stocco.

Un giorno, Anne Bonny incontrò, nel corso di un abbordaggio, la pirata Mary Read, che, all'epoca, si fingeva uomo. Scoperto il segreto di Mary, le due donne divennero subito molto amiche e iniziarono a dividere la stanza, tanto da provocare la gelosia di Calico Jack, che le credeva amanti. Calico decise di liberarsi dell'intruso,, tagliandogli la gola, quindi irruppe nella cabina, con questo scopo, e scoprì Mary, seminuda, a letto con Anne. Fu così che Calico Jack e gli altri componenti della ciurma scoprirono la vera identità di Read.

Anne, Mary e Calico presero il comando di una seconda nave e le loro azioni di pirateria furono innumerevoli, arrivando ad assalire persino una nave in servizio reale. Ma la carriera delle due pirate era ormai al termine. Una spedizione navale fu organizzata proprio allo scopo di catturarle. Durante l'ultima battaglia che sostennero, l'intera ciurma fu catturata, quindi da un vascello militare. Il processo delle due donne si tenne il 28 novembre del 1720, a Santiago de la Vega, in Giamaica. Mary ed Anne, come il resto dei pirati, furono condannate all'impiccagione, ma, poiché entrambe dichiararono di essere incinte, la loro esecuzione venne rinviata. Era uso di quell'epoca attendere che una donna incinta condannata a morte partorisse. Si capisce, quindi, perché le due pirate sostenessero di essere incinte e solo Mary mise al mondo un bambino, il quale venne addottato. Mary morì di febbre in carcere, mentre, per quanto riguarda Anne, non ci sono notizie di un suo rilascio, dopo la prigionia, o di una sua esecuzione. Questo ha dato adito a speculazioni, come un riscatto da parte del padre, un ritorno dal marito o una nuova vita nella pirateria, sotto un'altra identità. L'Oxford Dictionary of National Biography riporta: «Testimonianze rilasciate da discendenti di Anne Bonny affermano che suo padre la riscattò dalla prigionia e la riportò a Charles Town, South Carolina, dove partorì il secondo figlio di Rackham. Il 21 dicembre 1721, sposò un locale, Joseph Burleigh, a cui diede quindici figli. Morì in South Carolina, come donna rispettata, all'età di ottantadue anni e fu sepolta il 25 aprile 1782».

Cultura popolare[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Manga di One Piece, SBS del volume 52, capitolo 509.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 120615894