Anna d'Asburgo (1549-1580)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anna d'Asburgo
Ritratto di Anna d'Asburgo, Alonso Sánchez Coello, 1571 circa.
Ritratto di Anna d'Asburgo, Alonso Sánchez Coello, 1571 circa.
Regina Consorte di Spagna
Stemma
In carica 4 maggio 1570 – 26 ottobre 1580
Predecessore Elisabetta di Valois
Successore Margherita d'Austria
Regina Consorte del Portogallo
In carica 12 settembre 1580 – 26 ottobre 1580
Predecessore Caterina d'Asburgo
Successore Margherita d'Austria
Nome completo Anna von Österreich
Altri titoli Arciduchessa d’Austria
Nascita Cigales, 1 novembre 1549
Morte Badajoz, 26 ottobre 1580
Luogo di sepoltura Monastero dell'Escorial, Madrid
Casa reale Asburgo
Padre Massimiliano II d'Asburgo
Madre Maria di Spagna
Consorte Filippo II di Spagna
Figli Ferdinando, Principe delle Asturie
Diego, Principe delle Asturie
Filippo III di Spagna
Religione Cattolica

Anna d'Austria (Cigales, 1 novembre 1549Badajoz, 26 ottobre 1580) è stata regina consorte di Spagna e Portogallo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

l'infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia primogenita dell'imperatore Massimiliano II d'Asburgo, e di sua moglie, Maria di Spagna. I suoi nonni materni erano l'imperatore Carlo V e Isabella d'Aviz, mentre quelli paterni erano l' imperatore Ferdinando I e Anna di Boemia e Ungheria.

Carlo V e Ferdinando I erano fratelli, entrambi figli di Giovanna di Castiglia, figlia di Ferdinando II d'Aragona e di Isabella I di Castiglia.

All'età di quattro anni si trasferì, insieme alla famiglia, a Vienna.

Anna era considerata la figlia prediletta di suo padre. La storia racconta che lui si divertiva a giocare con lei e una volta una riunione di Stato in Ungheria è stata rinviata perché Anna era malata. Ricevette un'educazione cattolica, anche se suo padre era un simpatizzante luterano.

Il matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Come figlia maggiore dell'imperatore, Anna era una candidata desiderabile per il matrimonio presso le corti europee. I suoi genitori pensarono in un matrimonio spagnolo per rafforzare i legami tra le famiglie degli Asburgo.

In origine era stata promessa all'infante Don Carlos, figlio di Filippo II di Spagna: questi però morì ancora giovane nel 1568. In quello stesso anno Filippo II era rimasto vedovo della regina Elisabetta di Valois: privo di un erede maschio, decise di sposare lui in quarte nozze la giovane Anna, nonostante ella, in quanto figlia di sua sorella Maria, fosse sua nipote. Nel febbraio 1569 venne annunciato il fidanzamento e nel maggio 1570 avvenne il matrimonio per procura.

Nello stesso anno intraprese il suo viaggio per la Spagna accompagnata dai suoi fratelli: Alberto e Venceslao. Attraversò i Paesi Bassi, dove venne avvicinata da amici e parenti di Floris di Montigny, che era stato imprigionato dal 1567. Ora che il re aveva contratto un nuovo matrimonio, i famigliari di Montigny avevano osato sperare in un po' di clemenza. Anna promise che avrebbe fatto tutto il possibile per liberarlo.

Il 3 ottobre Anna arrivò in terra spagnola, ma prima che potesse raggiungere il re, Floris fu segretamente messo a morte il 16 ottobre 1570.

Oltre ad essere la figlia prediletta del padre, Anna fu anche la moglie più amata di Filippo. Ma il matrimonio è stato, in un primo momento, visto male da molti, tra cui papa Pio V[1]. Secondo i diplomatici, il re era innamorato della sua giovane sposa. Era il suo quarto matrimonio, ma non aveva ancora alcun erede maschio. Anna adempì ai suoi doveri. Non solo era una buona matrigna per le figlie[2] di Filippo, ma diede alla luce cinque figli.

La morte[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1580, alla morte senza eredi del re del Portogallo Enrique, la corona portoghese passò a Filippo II (che in prime nozze aveva sposato Maria Emanuela d'Aviz). Durante il viaggio verso Lisbona, la coppia reale si ammalò gravemente, e Anna morì, ad appena 31 anni.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Anna e Filippo ebbero cinque figli:

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Albero genealogico di tre generazioni di Anna d'Asburgo
Anna d'Asburgo Padre:
Massimiliano II d'Asburgo
Nonno paterno:
Ferdinando I d'Asburgo
Bisnonno paterno:
Filippo I di Castiglia
Bisnonna paterna:
Giovanna di Castiglia
Nonna paterna:
Anna Jagellone
Bisnonno paterno:
Ladislao II di Boemia
Bisnonna paterna:
Anna di Foix-Candale
Madre:
Maria d'Asburgo
Nonno materno:
Carlo V d'Asburgo
Bisnonno materno:
Filippo I di Castiglia
Bisnonna materna:
Giovanna di Castiglia
Nonna materna:
Isabella d'Aviz
Bisnonno materno:
Manuele I del Portogallo
Bisnonna materna:
Maria d'Aragona

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anna of Austria, Queen of Spain- Spanish School
  2. ^ Anna of Austria
  3. ^ "Philip II of Spain" Britannica

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Constantin Wurzbach, Biographisches Lexikon des Kaisertums Österreich, Vienna, 1860, Vol. VI, p. 151 (versione online)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Regina consorte di Spagna Successore Flag of Spain.svg
Elisabetta di Valois 4 maggio 1570 – 26 ottobre 1580 Margherita d'Austria
Predecessore Regina consorte del Portogallo Successore
Caterina d'Asburgo 12 settembre 1580 – 26 ottobre 1580 Margherita d'Austria

Controllo di autorità VIAF: 262411866