Voci per la libertà - Una canzone per Amnesty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Voci per la libertà - Una canzone per Amnesty è un festival promosso dalla sezione italiana di Amnesty International, nato a Villadose (RO) nel 1998 in occasione del 50º anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani e trasferitosi a Rosolina Mare nel 2012, con l'intento di diffondere i principi della dichiarazione attraverso la musica e, in generale, l'arte, riconosciute mezzi in grado di veicolare valori umani fondamentali quali rispetto e tolleranza.

Il concorso musicale si divide in due parti: Premio Amnesty Italia International Emergenti per esordienti, solisti o gruppi, con un brano autografo incentrato sul rispetto dei diritti umani e Premio Amnesty International Italia per le canzoni interpretate da big, pubblicate l'anno che precede l'edizione ed efficaci nel promuovere i contenuti della dichiarazione. Il conduttore dell'evento, sin dalle prime edizioni, è Savino Zaba.

Premio Amnesty International Italia Emergenti[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione Voci per la Libertà valuta le produzioni musicali di tutti gli iscritti, scegliendo tra esse le più meritevoli in base alla qualità compositiva ed esecutiva, ma soprattutto alla capacità di richiamare l'attenzione su almeno uno dei diritti elencati nei 30 articoli della Dichiarazione. Le proposte più interessanti vengono scelte per la fase che prevede concerti dal vivo e sottoposte al parere di una giuria specializzata durante la quattro giorni di eventi che si tiene in provincia di Rovigo nel mese di luglio. Nel corso della serata finale sono assegnati oltre al Premio Amnesty International Italia Emergenti, anche il Premio della Critica e il Premio della Giuria Popolare. La compilation prodotta da Voci per la Libertà ed Amnesty International raccoglie, tra le altre, le canzoni dei finalisti.

Premio Amnesty International Italia[modifica | modifica wikitesto]

Istituito nel 2003, il Premio Amnesty International Italia si svolge da gennaio ad aprile, momento in cui viene dichiarato il vincitore. Tra tutte le canzoni proposte attraverso una segnalazione via email l'Associazione Voci per la Libertà e la Sezione Italiana di Amnesty International selezionano una rosa di 10 brani, poi sottoposti al giudizio di una giuria specializzata che elegge il Premio Amnesty International Italia.

Le giurie[modifica | modifica wikitesto]

Le giurie dei due premi sono distinte, ma contengono entrambe firme prestigiose dei media nazionali. Dal 1998 ad oggi hanno partecipato ad esse esponenti di testate quali Rai tv, Radio Rai, MTV, Deejay, RTL 102.5, Rolling Stone, Il Mucchio Selvaggio, Jam, Rockit, Rockol, Il Gazzettino, QN - Quotidiano Nazionale, La Repubblica, Freequency, Audioreview, Audiocoop, Mescalina, Radio Città Aperta, L'isola che non c'era, Sentireascoltare.

I riconoscimenti ricevuti[modifica | modifica wikitesto]

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Finalisti e vincitori Premio Amnesty International Italia Emergenti Premio Amnesty International Italia
1998 Versi Banditi (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Cafeteria Murnau (Premio della Critica), Quartafila, The river of blues, Nowhere, Laura Polato
1999 Frank Paulis Band (Premio Amnesty International Italia Emergenti), I figli della Vedova Cliquot (Premio della Critica), Suburbia (Premio Giuria Popolare), Play Travel Advance, Eufonia, Orchestra della Suerte
2000 Re del Deseo (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Vibra (Premio della Critica), Iperuranio (Premio Giuria Popolare), Sinergia, Quartafila, Cororchestra Cantarchevai
2001 Livido (Premio Amnesty International Italia Emergenti) Sungift (Premio della Critica), Elia (Premio Giuria Popolare), Malastrana, CH, I folletti del grande bosco
2002 Il Combo Farango (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Monzōn (Premio della Critica), Atarassiagröp (Premio Giuria Popolare), Arecibo, Lineamaginot, Ælian
2003 Nuovi Orizzonti Artificiali (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Ameba (Premio della Critica), Michael Seck & The Tolou (Premio Giuria Popolare), La Moscaceca, Risin' Family, Viaggio Segreto Il mio nemico di Daniele Silvestri
2004 Riserva Moac (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Terramare (Premio della Critica), Sandy Müller Duo (Premio Giuria Popolare), Jailsound, Pekisch, Fabularasa Pane e coraggio di Ivano Fossati
2005 Sancto Ianne (Premio Amnesty International Italia Emergenti), The Icelighters (Premio della Critica), Banda dei falsari (Premio Giuria Popolare), Firesons, Mama Roots, Francesco Camattini Ebano dei Modena City Ramblers
2006 'A67 (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Chiarastella (Premio della Critica), Neruda (Premio Giuria Popolare), Evoè, Concerto Musicale Ambaradan, Paolo Scheriani Rwanda di Paola Turci
2007 Marcosbanda (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Le voci del vicolo (Premio della Critica), Principe (Premio Giuria Popolare), Malecorde, Terrasonora, The Savalas Occhiali Rotti di Samuele Bersani
2008 Elena Vittoria (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Ultimavera (Premio della Critica), Proxima Luna (Premio Giuria Popolare), Trois fois rien, Terramaris, PuraUtopia Canenero dei Subsonica
2009 Terzobinario (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Legittimo Brigantaggio (Premio della Critica), Silvia's Magic Hands (Premio Giuria Popolare), Garnet, Cosmorama, Telemark Lettere di soldati di Vinicio Capossela
2010 Piccola Orchestra Karasciò (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Giorgio Barbarotta (Premio della Critica), Prhome (Premio Giuria Popolare), Corimè, Thisorder Mio zio di Carmen Consoli
2011 Areamag (Premio Amnesty International Italia Emergenti), PuntinEspansione (Premio della Critica), Heza (Premio Giuria Popolare), Emanuele Bocci, Repsel Genova Brucia di Simone Cristicchi
2012 Novadeaf (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Chopas & The Doctor (Premio della Critica), Anima Caribe (Premio Giuria Popolare), Portugnol Connection, Soci alla Pari Non è un film di Frankie hi-nrg mc e interpretata da Fiorella Mannoia
2013 Leo Miglioranza (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Syncage (Premio della Critica), Andrea Dodicianni (Premio Giuria Popolare), Shape of Sound, Durden And The Catering Gerardo nuvola 'e Povere di Enzo Avitabile e Francesco Guccini
2014 Mud (Premio Amnesty International Italia Emergenti), VillaZuk (Premio della Critica), Marmaja (Premio Giuria Popolare), Anna Luppi, Les Fleurs des Maladives Atto di forza di Francesco e Max Gazzè
2015 Adolfo Durante (Premio Amnesty International Italia Emergenti), WDD & Michela Grena (Premio della Critica), GolaSeca (Premio Giuria Popolare), Ricki Anelli, Malarazza 100% Terrone Scendi giù di Alessandro Mannarino
2016 Do'storieski (Premio Amnesty International Italia Emergenti), A Tea With Alice (Premio della Critica), Cloud (Premio Giuria Popolare), Statale 107 bis, Il quarto imprevisto Pronti a salpare di Edoardo Bennato
2017 Carlo Valente (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Elisa Erin Bonomo (Premio della Critica), Amarcord (Premio Giuria Popolare), Nevruz Joku, Tukurù Ballata triste di Nada
2018 Pupi di Surfaro (Premio Amnesty International Italia Emergenti), Danilo Ruggero (Premio della Critica), La Malaleche (Premio Giuria Popolare), Mujeres Creando, Eleonora Bitti L'uomo nero di Brunori Sas

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica