Vittorio Marini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vittorio Marini
Vittorio marini.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1987 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1970-1971 Torino 0 (0)
1971-1973 OMI Roma 37 (0)
1973-1979 Arezzo 171 (5)
1979-1982 Cremonese 86 (2)
1982-1983 SPAL 28 (3)
1983-1985 Akragas 46 (1)
1985-1986 Massese 34 (1)
1986-1987 Montevarchi 32 (0)
Carriera da allenatore
1989-1993 Arezzo Giovanili
1993-1994 Arezzo
1994-1996 non conosciuta Sabbiano
1997-1998 Arezzo
1998-2003 Castiglionese
2003-2005 Pianese
2005-2006 Castiglionese
2010-2011 Arezzo Juniores
2016-2017 Foligno Vice
2017- Sangiovannese Vice
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 Febbraio 2017

Vittorio Marini (Montréal, 21 agosto 1954) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Nasce in Canada, dove vive la sua infanzia fino al trasferimento in Italia dove inizia a giocare calcio con la Serenissima di Foligno.

Nel 1969-1970 viene acquistato dal Torino e fatto giocare nel ruolo di difensore nel settore giovanile. Nei due anni successivi viene girato in prestito all'OMI Roma dove esordisce in Serie D. Nel 1973-1974 viene ceduto all'Arezzo dove rimane per sei stagioni (due in Serie B e quattro in Serie C, totalizzando complessivamente 171 presenze e 6 gol.

Nell'estate 1979 viene ceduto alla Cremonese dove rimane per tre stagioni (due in Serie C1 e, dopo la promozione della stagione 1980-1981 una in B) totalizzando 86 presenze e 2 goal.

All'inizio della stagione 1982-1983 passa alla SPAL in Serie C1 totalizzando 28 presenze e 3 gol. Viene poi ceduto all'Akragas sempre in terza serie, dove rimane per due stagioni e successivamente passa alla Massese in Serie C2. Infine viene ceduto al Montevarchi sempre in C2 dove chiude la carriera da calciatore nel 1987.

In carriera ha totalizzato complessivamente 59 presenze in Serie B.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Terminata l'esperienza da calciatore al Montevarchi nel 1987 inizia ad allenare il settore giovanile dell'Arezzo nel 1989 e per un anno allena anche la prima squadra nel Campionato Nazionale Dilettanti.

Prosegue ad allenare il settore dilettanti della Toscana (Eccellenza) e dopo quattro anni da osservatore per la Cremonese (2006-2010) torna ad allenare la Juniores dell'Arezzo.

Nell'ottobre del 2016 diventa il vice di Mario Palazzi, in passato vice di Serse Cosmi, sulla panchina del Foligno.[1] Il 15 febbraio 2017, però, il Foligno viene escluso dal campionato di Serie D a causa della quarta e definitiva rinuncia in occasione della trasferta di Albano.[2] Il 22 febbraio segue Palazzi alla Sangiovannese.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Campione d'Italia Juniores Semiprofessionisti: 1
Omi Roma
Cremonese: 1980-1981

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Coppa Italia Toscana Eccellenza: 1
Sabbiano

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Foligno, è arrivato il nuovo allenatore Mario Palazzi; il vice sarà Marini, in folignosport.it, 28 ottobre 2016. URL consultato il 6 maggio 2017.
  2. ^ Calcio: Ufficiale, Foligno escluso dalla Serie D, in paconline.it, 15 febbraio 2017. URL consultato il 6 maggio 2017.
  3. ^ Mario Palazzi nuovo allenatore della Sangiovannese, in teletruria.it, 22 febbraio 2017. URL consultato il 6 maggio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]